Uso e abuso di alcool tra i giovani a Mattinata

Stasera i risultati di un’indagine dei Giovani di Aziona Cattolica

Si chiude stasera con un incontro pubblico, fissato per le ore 19, nel salone parrocchiale, l’indagine conoscitiva sull’uso e abuso di alcool tra i giovani che il gruppo Giovani di Azione Cattolica di Mattinata, in collaborazione con la dottoressa Annamaria Latino, hanno condotto investigando tra adolescenti, giovanissimi e giovani della nostra cittadina.

I dati sono stati ottenuti distribuendo un questionario, pubblicato anche su Mattinata.it, ai ragazzi mattinatesi che hanno potuto rispondere in piena libertà, in quanto anonimo.

Stasera saranno dunque presentati e discussi i dati della ricerca che ´non è mirata a demonizzare alcunoª puntualizzano i ragazzi della parrocchia Santa Maria della Luce. ´Il questionario è stato proposto rispettando in assoluto l’anonimato e vuole essere solo un modo per capire quali possono essere le cause di questo fenomeno, che anche nel nostro piccolo paese sta dilagandoª.

La finalità di questa ricerca è dunque quella di fornire ai ragazzi di Mattinata uno spaccato della realtà in cui vivono. Ma anche quella di favorire, una volta di più, la consapevolezza dei rischi connessi all’abuso di sostanze alcoliche e di aumentare la capacità di scelta rispetto ai comportamenti di consumo o di non consumo di queste sostanze.

I ragazzi si avvicinano alle bevande alcoliche, soprattutto, in famiglia, ma l’inizio vero e proprio dei consumi e le esperienze di abuso avvengono nel gruppo dei pari. Da recenti indagini qualitative su giovani e alcool emerge, infatti, che si beve frequentemente nello spirito della socialità, ove si trasgredisce volentieri.

Stando ai risultati di uno studio prodotto dall’Istituto Superiore di Sanità, oltre ad un consumo sempre più esteso di alcolici in assoluto, l’Italia registra un abbassarsi dell’età fino alla preadolescenza: il primo bicchiere di alcool viene consumato a 11-12 anni, l’età più bassa nell’Unione Europea, dove la media si aggira sui 14 anni e mezzo.

E’ facile oggi sentir parlare dei motivi che spingono, giovani o meno, ad assumere sostanze trasgressive; ed è ancor più facile scadere nella retorica, la vera bestia, che si schianta sempre contro un muro di impotenza, vanificando ogni sforzo di fuga. Il piacere del rischio, il desiderio di trasgredire, la mancanza di interessi, l’assenza di obiettivi, la scarsa autostima, la dipendenza dal gruppo: sono le cause o le accuse? Quasi a chiedersi: è colpa del singolo o della collettività?

Si chiude dunque stasera questo progetto informativo voluto e pensato dai ragazzi di A.C. in egual misura per i giovani e per gli adulti, ognuno chiamato al proprio ruolo di prevenzione o comunque riduzione, sia dei rischi che dei consumi e abusi. Destinatari sono quindi non solo i giovani, ma anche i genitori, centro nevralgico di ogni sforzo educativo, gli insegnanti, gli operatori socio-sanitari del settore pubblico e del volontariato e tutti coloro che hanno responsabilità educative.

Potrebbe interessarti

Mariangela Gentile

Il Complesso Bandistico di Mattinata ha un nuovo maestro: Mariangela Gentile

  • 27 Febbraio 2021

Proclamata con laurea triennale in tromba presso il conservatorio Umberto Giordano di Foggia

Asilo

Bonus asilo nido 2021: ecco come funziona e come presentare la richiesta

  • 27 Febbraio 2021

L'agevolazione spetta ai genitori di figli nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016, e l’importo varia a seconda delle fasce di...

Vaccino anti covid-19

Al via dal 3 marzo le somministrazioni del vaccino anti covid-19 per gli over 80

  • 26 Febbraio 2021

I vaccini saranno effettuati presso la Palestra dell'Istituto Comprensivo Scolastico in via Silvio Pellico, 16

Cerca

Febbraio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta