Un anticipo di FestambienteSud con il grande teatro

Stasera a Monte Sant’Angelo il Teatro Pubblico Pugliese presenta Umberto Binetti

Si parla il linguaggio del teatro civile, interprete della denuncia sociale di fenomeni nascosti che l’arte punta a portare all’attenzione del grande pubblico.
Questo grande impegno, che FestambienteSud ha voluto assumere per il 2007, lanciando la prima edizione del Festival di Teatro Civile, trova conferma nell’anteprima al festival, che si terrà il 24 luglio, a Monte Sant’Angelo, di Zaccaria Gallo, portato in scena da Umberto Binetti che ne cura anche la regia.

Il Binetti attore, sociologo prestato al teatro da oltre trent’anni, si dedica al sociale e al teatro di ricerca, realizzando stage di formazione teatrale e regie in tutta Italia.
Impegnato attivamente sulle tematiche della integrazione multietnica individua nel testo poetico dell’autore il codice su cui costruire la messa in scena di Un padre passaporto.
L’opera si arricchisce di un contributo musicale che connota e supporta il testo.
Sul palco i musicisti Daniele Abbinante, Andrea Gallo, Vittorio Gallo, Stefania Ladisa, Adolfo La Volpe interpreti delle musiche .

Da anni impegnati in progetti di ricerca musicale ed etnica, si uniscono al progetto di Un padre passaporto divenendone, nel lavoro di creazione, assoluti co protagonisti con la realizzazione di musiche inedite che rappresenteranno uno degli elementi fondamentali nel compimento finale dell’opera artistica.
FestambienteSud aprirà ufficialmente il programma del Festival di Teatro civile con l’anteprima nazionale Ultra di Edgarluve, alle ore 21 del 25 luglio presso il chiostro delle clarisse di Monte Sant’Angelo (FG), a cui seguirà La Pecora Nera di Ascanio Celestini, stessa location, alle ore 22.30.

Un accenno particolare lo merita anche Il Triangolo degli Schiavi, di Ulderico Pesce, che debutta per il centro sud a FestambienteSud.
Un’analisi puntuale della condizione dei nuovi schiavi, che ha anticipato cronologicamente certa stampa che ha riportato all’attenzione generale il problema del caporalato nel Sud.

Ringrazio Medici senza Frontiera e il gruppo musicale Tetes de Bois per l’opportunità che mi hanno offerto a settembre 2006, prima che scoppiasse il caso dei lavoratori clandestini grazie all’Espresso, la possibilità di passare un po’ di tempo con gli immigrati che d’estate affollano i campi di pomodoro in Puglia dove più volte sono tornato si legge nelle note di regia di Pesce, che continua E’ stata una delle esperienze più importanti della mia vita, ho assistito a scene terribili, non avevo mai visto maltrattare in quel modo uomini, donne e bambini. Non avevo mai visto vivere 30 persone in una baracca di 30 metri quadrati senza acqua, senza elettricità e senza gas.

Un’esperienza che, mediata e pertanto amplificata dalla membrana del palcoscenico, non mancherà di segnare e coinvolgere il pubblico del sud, da sempre attento alle tematiche del sociale.

  • Ufficio Stampa FestambienteSud

Potrebbe interessarti

Un patto per la salute

“Un patto per la salute”, l’Amministrazione Comunale ha messo in atto una serie di azioni per prevenire i tentativi di bruciatura degli scarti di potatura olivicola

  • 28 Novembre 2020

Un passo in avanti verso un'agricoltura pulita e sostenibile ma soprattutto un impegno serio a tutela della Salute di tutti i cittadini...

Peperato

Peperato: curiosità, storia e ricetta del tipico dolce garganico

  • 24 Novembre 2020

Si consuma principalmente sulle tavole pugliesi a Carnevale e Natale

Consegna farmaci

Attivati i servizi di consegna a domicilio di farmaci e alimenti di prima necessità

  • 23 Novembre 2020

Il servizio sarà effettuato dal Centro Operativo Comunale del Comune di Mattinata con il supporto delle associazioni cittadine di volontariato

Cerca

Dicembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta