“Stop alle polemiche”

Vendola: “Mai dichiarato guerra al Gargano”

Scoppia la pace tra il presidente della Regione, Nichi Vendola e il Gargano. Il primo cittadino di Puglia ha compiuto ieri un tour sul Promontorio, cominciato a San Giovanni Rotondo, continuato a Vieste e conclusosi a Manfredonia, nel corso del quale ha incontrato amministratori pubblici, imprenditori, operatori turistici, rappresentanti delle forze politiche e semplici cittadini.

A Vieste, Vendola ha voluto visitare il centro direzionale di ´Baia Campi” e il porto turistico, due grandi opere che vedono la Regione direttamente impegnata. Nella sede della Lega navale, Vendola, che era accompagnato dagli assessori regionali Massimo Ostillio ed Elena Gentile, è stato accolto, tra gli altri, dal vice sindaco Pasquale Pecorelli e dall’assessore al turismo, Carlo Nobile.

Riferendosi alle note polemiche scoppiate a Milano, in occasione della Borsa internazionale del turismo, il presidente Vendola ha precisato che da parte sua “non c’è mai stata dichiarazione di guerra nei confronti del Gargano. Si è trattato solo” ha riferito ´di un’invenzione, tra l’altro a due giorni dalla Bit, di una polemica artificiale, servita esclusivamente per la campagna elettorale e che riguardava non i protagonisti della vita economica del Gargano ma gli esponenti di Forza Italia. La Bit” ha ancora detto Nichi Vendola “è stata un grande successo che si è tentato di oscurare, perchè per la prima volta la Puglia si è presentata come “sistema”, portando prodotti importanti, quali il portale regionale per il turismo ed una concertazione che ha visto per la prima volta la firma di un protocollo d’intesa tra 60 operatori pubblici e privati. Questa è la verità. Invece” è stata la considerazione del presidente della Regione “si è gridato ad uno scandalo inesistente. Lo scandalo vero è rappresentato solo dalle tante ferite che sul Gargano, come nel resto della Puglia, sono state inferte al territorio. Per amare il Gargano” ha rilevato il presidente della Regione ´dobbiamo affermare che d’ora in poi bisogna proteggere la sua bellezza ed impedire gli scempi e gli abusi. Se qualcuno vuole mettersi a capo della cultura dell’illegalità, troverà nel presidente della Regione Puglia un fronte totalmente contrario. Noi” ha proseguito Vendola ´amiamo veramente il Gargano. E’ una perla straordinaria. Vieste è una città meravigliosa. Però dobbiamo vedere anche le cose che hanno offeso questa terra, i suoi valori ambientali, scheggiato la sua bellezza. Lo sviluppo e la legalità sono due fratelli gemelli. Qualcuno vorrebbe separarle, ma noi no“.

Il presidente Vendola, che ha proposto l’attuazione di un “patto per il Gargano” e sostenuto di aver trovato, in questo giro sul Promontoiro, “il consenso soprattutto degli operatori turistici e delle forze vive della società“, si è detto convinto della necessità “di far crescere il prodotto turistico della Puglia, che rimane il più basso d’Europa, nonostante le straordinarie potenzialità. Per fare questo occorre una vera politica per il turismo che parta dall’esigenza di mettere in rete il sistema, cominciando da una sorta di concertazione tra le varie espressioni culturali, economiche ed imprenditoriali della Puglia“.

  • Gianni Sollitto
    tratto dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Potrebbe interessarti

Peperato

Peperato: curiosità, storia e ricetta del tipico dolce garganico

  • 24 Novembre 2020

Si consuma principalmente sulle tavole pugliesi a Carnevale e Natale

Consegna farmaci

Attivati i servizi di consegna a domicilio di farmaci e alimenti di prima necessità

  • 23 Novembre 2020

Il servizio sarà effettuato dal Centro Operativo Comunale del Comune di Mattinata con il supporto delle associazioni cittadine di volontariato

Bonus vacanze

Bonus vacanze prorogato a giugno 2021. Lo ha chiesto solo il 35% della platea stimata

  • 23 Novembre 2020

Sono stati in pochi a richiedere il bonus da 500 euro per le vacanze. Così il governo proroga la misura dal 31...

Cerca

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Dicembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta