Si chiama Heyati, l’ultima nata in paese

Un parto in casa non avveniva da 38 anni

Non accadeva dal 1975. E’ nata a Mattinata, dopo 38 anni, una bambina. Si perché con l’ospedalizzazione del parto tutte le partorienti si spostano a San Giovanni Rotondo, Foggia e prima della chiusura del reparto anche a Manfredonia.

Sicché  in paese non nasce più nessuno. L’inaspettato, lieto evento si è verificato in una casa di Via Francesco Petrarca, nel rione Castelluccio. La “bambina nata a Mattinata” si chiama Heyati (che in arabo significa “vita”) e gode di buona salute.

Così come sua madre, una giovane proveniente da Stigliano in provincia di Matera. A Mattinata la mamma della piccola vive da tempo con suo marito, nativo del Marocco, e due altri figli. La famiglia di Heyati, come tanti altri immigrati, si è ormai integrata nella località garganica ed è pure seguita dall’assistente sociale comunale Dina Ciuffreda.

Sono stati i vicini a chiamare in fretta e furia l’ostetrica Anna Giudilli, in servizio al consultorio pubblico di Mattinata e in quel momento libera dal servizio. La Giudilli, che abita nei pressi e che in quel momento si trovava proprio nei paraggi, in un baleno è arrivata in via Petrarca.

Qui la situazione non lasciava alcuna altra possibilità. Il terzo parto della signora materana era in qualche modo già iniziato e appariva inarrestabile. I trenta minuti che separano Mattinata dal più vicino reparto maternità, quello della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, sarebbero stati davvero troppo per quel parto pretermine.

La bambina non voleva aspettare per venire alla luce e in pochissimi minuti il parto, con l’assistenza dell’ostetrica Giudilli (studi in Francia e tanta esperienza lavorativa oltralpe e in diversi ospedali italiani), era cosa fatta.

  • Fonte: Francesco Bisceglia
    Gazzetta del Mezzogiorno

Potrebbe interessarti

Meteo 22-01-2021

Meteo a Mattinata: non sono previste piogge ma vento abbastanza sostenuto

  • 22 Gennaio 2021

Temperature in ulteriore rialzo su tutte le regioni

1965. Nell'atrio della sacrestia il seminarista don Francesco La Torre fotografa la tela originale aiutato da alcuni collaboratori, descritti nella didascalia

Chi l’ha visto il quadro della Madonna della Luce?

  • 21 Gennaio 2021

Il quadro della protettrice di Mattinata fu trafugato da ignoti nella notte tra il 28 e il 29 marzo 1971 mentre imperversava...

Abbracci

Giornata mondiale degli abbracci, un gesto che oggi ci manca tanto

  • 21 Gennaio 2021

Conserviamo i nostri abbracci per quando potremo farlo liberamente e senza rischi

Cerca

Gennaio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Febbraio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta