Seminario su fisco e lavoro a Roma con le conclusioni dell’on. Cesare Damiano

Tra i relatori la dottoressa Libera Scirpoli

Si è tenuta, nella sala conferenze della sede nazionale del PD a Roma, l’iniziativa “Un Fisco per il Lavoro” organizzata dall’associazione “Lavoro & Welfare” di cui è presidente l’on. Cesare Damiano sul tema della pressione fiscale sul lavoro. In particolare è stato affrontata la questione del cuneo fiscale di cui oggi si discute a gran voce sia in Parlamento che tra i rappresentanti delle parti sociali.

Il professor Nicola Fortunato dell’Università di Roma – La Sapienza e la dottoressa Libera Scirpoli hanno presentato una relazione alle parti sociali e ai membri del parlamento che si occupano di economia e finanze. Fortunato ha illustrato lo stato dell’arte della politica fiscale italiana, “distorsiva in quanto pressa l’impresa (l’Italia vede le sue imprese tassate complessivamente al 68,4 %: 2° nella classifica europea per total tax rate, l’insieme complessivo di tassazione e 6° come peso del solo cuneo fiscale) e pressa il reddito da lavoro dipendente che diminuisce come quota di reddito nazionale, ma contribuisce di più al gettito”. Infine sono state illustrate “le conseguenti distorsioni sul sistema economico generale”.

Libera Scirpoli ha presentato le proposte in relazione al problema e le risorse a cui attingere per metterle in atto. In particolare, sul cuneo ha proposto “un immediato aumento delle detrazioni da lavoro dipendente, in quanto oggi avrebbe riflessi diretti e più equi sui redditi da lavoro e sui redditi più bassi (sono infatti previste dal TUIR fino a 55.000 euro), mentre la riduzione delle prime due aliquote Irpef (fino a 28.000 euro) andrebbero a beneficio di tutte le fasce reddituali, su tutte le fonti di reddito e disperderebbero quindi l’effetto senza risolvere il problema (il taglio Irpef andrebbe fatto più in là, quando saranno disponibili più risorse, oggi la priorità è ridurre il cuneo)”.

Sono poi intervenuti gli ospiti che si sono trovati d’accordo con le priorità esposte dai relatori. De Caprariis, vice direttore dell’area fisco di Confindustria, ha detto che in un’audizione di Confindustria al Parlamento, è stata presentata la stessa proposta sulla richiesta di correzione del DDL stabilità: non ridurre l’Irpef e puntare sul cuneo per un rilancio dei consumi. Ha concluso l’on. Cesare Damiano, capogruppo Pd nella commissione lavoro, aggiungendo che oggi bisogna “rilanciare l’economia reale e l’industria, mentre sul cuneo bisogna, al momento, ridurre più dal lato dei lavoratori in quanto l’impresa ha già ricevuto qualche sgravio dal Decreto Salva Italia”.

 


  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

Uno squalo enorme si avvicina alla barca di un pescatore

Un incontro da brividi: uno squalo enorme si avvicina alla barca di un pescatore

  • 28 Febbraio 2021

L'avvistamento, molto ravvicinato, si è verificato ieri mattina, 27 febbraio 2021, nelle acque pugliesi di marina di Lecce

Mariangela Gentile

Il Complesso Bandistico di Mattinata ha un nuovo maestro: Mariangela Gentile

  • 27 Febbraio 2021

Proclamata con laurea triennale in tromba presso il conservatorio Umberto Giordano di Foggia

Asilo

Bonus asilo nido 2021: ecco come funziona e come presentare la richiesta

  • 27 Febbraio 2021

L'agevolazione spetta ai genitori di figli nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016, e l’importo varia a seconda delle fasce di...

Cerca

Febbraio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta