Riparte il sistema turistico

Tutti pronti a riqualificare lo strumento di sviluppo

Lunedì prossimo (ieri, ndr) si riuniranno i sindaci dei comuni del Gargano, insieme ai presidenti di ente parco e comunità montana del Gargano, per procedere al rinnovo delle cariche degli organi del Sistema turistico
del Gargano.

L’incontro era stato fissato la settimana scorsa al termine della riunione tenutasi a Peschici, nel corso della quale si sono gettate le basi per il rilancio dell’organismo di promozione turistica.

Intanto, ente parco e comunità montana del Gargano si sono impegnati a fare da traino, in poche parole a favorire una maggiore coesione tra le varie ´animeª che sono rappresentate nel Sistema turistico garganico.

Dal presidente dell’ente parco, Giandiego Gatta, la notizia dello stanziamento di trentaseimila euro per lo svolgimento dell’edizione 2006 della Borsa internazionale del turismo religioso e delle aree protette che oggi (5 novembre, ndr), a San Giovanni Rotondo, apre i battenti per concludersi domenica 6 novembre.

Il Sistema turistico Gargano, costituito poco più di un anno fa, ma che negli ultimi tempi ha mostrato di avere il respiro corto, sembra aver ritrovato nuovo slancio e motivazioni forti per il rilancio di uno dei settori trainanti dell’economia del promontorio.

Il Sistema Turistico Gargano (è ancora in attesa di essere accreditato presso la Regione Puglia) è vivo e vegeto e gode di buona salute: questo, almeno, garantiscono i sindaci.

Tutti pronti, si sono detti, a qualificare lo strumento Sistema e determinati nel ripercorrere la strada intrapresa.
Tant’è che l’ente parco si è detto pronto a farsi carico del ruolo di asse portante, ´siaª ha spiegato il suo presidente ´perchè ci crediamo, ma anche per evitare una polverizzazione delle risorse. Parco ma anche la comunità montanaª ha aggiunto Gatta ´a fare da fulcro perchè è questa la funzione che i due enti sovracomunali devono avere sul territorioª.

Posizione pienamente condivisa dal vice presidente dell’ente montano, Rocco Ruo e dal vice sindaco di Vico Gargano, Giuseppe
D’Avolio. Nuovo percorso al quale guardano con molto interesse anche gli altri amministratori dei comuni garganici: da Donato Di Milo (Peschici) a Raffaele Latino (Mattinata), da Felice Scirpoli (Monte Sant’Angelo) ad Andrea Ricciardi (Lesina), da Michele D’Atri (Ischitella) e Pasquale Bisceglia (Manfredonia).

Qualche perplessità da parte di Carlo Nobile (uno dei promotori del Sistema turistico) assessore del comune di Vieste, ma che oggi, si dice impegnato nell’Agenzia per il Turismo sul Gargano, spiegando che ´il Sistema non è mai nato dopo il no di Bariª, per questo, ha suggerito, occorre dotare l’organismo di un fondo comune perchè possa finalmente decollare, anche perchè dopo la chiusura dell’ex assessore regionale, Marcello Rollo, oggi per il Sistema spira un vento nuovo.

Infatti, il neo assessore regionale, Massimo Ostillio, nel corso del convegno svoltosi un mese fa a Pugnochiuso, ha annunciato che la Regione starebbe predispondendo gli atti per emanare, quanto prima, i regolamenti per il riconoscimento dei vari Sistemi turistici pugliesi.

La riunione di Peschici è stata anche l’occasione per dire no alla propsta di istituzione della Moldaunia (il tentativo di dare vita ad una nuova regione con l’unione di Daunia e Molise), giudicata dai più ´iniziativa penalizzante per il Garganoª.

Nettamente contrari Giandiego Gatta e Rocco Ruo, ma anche molti altri amministratori.

  • Francesco Mastropaolo
    (tratto da La Gazzetta del Mezzogiorno)

Potrebbe interessarti

Mattinata mare

“Stessa spiaggia, stesso mare”: nel 2021 le regole per andare in spiaggia sono le stesse del 2020

  • 21 Aprile 2021

Marco Scajola, coordinatore del tavolo interregionale sul Demanio, è tornato sull'argomento precisandone i punti chiave

Estate con il covid

Estate 2021: in arrivo la zona blu? Le regole in spiaggia per un’estate in sicurezza

  • 19 Aprile 2021

Alcune regole potrebbero essere introdotte per gli stabilimenti balneari in prossimità dell'estate

Vacanze

Bonus vacanze 2021: validità e regole

  • 19 Aprile 2021

Coloro che hanno già chiesto l'incentivo potranno utilizzarlo fino al 31 dicembre

Cerca

Aprile 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta