“Qual è il segreto del buon olio d’oliva”, l’autorevole quotidiano della Germania, “Die Welt”, dedica un articolo alla raccolta delle olive a Mattinata

Il reporter tedesco ha incontrato due ragazzi sulla spiaggia di Mattinata ed è stato invitato nella loro piantagione, dove raccolgono le olive in modo tradizionale. Alla fine c’è stata una piccola lezione sull’olio d’oliva

“Die Welt”, dedica un articolo alla raccolta delle olive a Mattinata (Foto: www.welt.de)

Il quotidiano tedesco “Die Welt”, ha dedicato un articolo alla raccolta delle olive a Mattinata. Tutto è nato sulla spiaggia di Mattinata, dove i giornalisti del prestigioso giornale della Germania, hanno conosciuto i mattinatesi “olivicoltori” Antonio e Matteo. Antonio, con la sua tipica ospitalità, ha invitato i reporter a visitare il suo oliveto.

Di seguito la traduzione in italiano dell’articolo:

Il nostro autobus VW non è quasi riuscito ad arrivare all’oliveto di Antonio. I sentieri che attraversano il Gargano, sperone dello stivale italiano, al largo sono troppo ripidi. Nonostante la trazione integrale, la salita è dolorosamente lenta, mentre molti cittadini locali la superano con una Fiat Panda.

Frenare non è una buona idea, probabilmente non andresti da nessuna parte. Allora facciamolo come gli italiani: continua ad accelerare, suona il clacson ad ogni curva e prega che nessuno si imbatta.

Sulla spiaggia di Mattinata abbiamo conosciuto Antonio e Matteo, olivicoltori e veri pugliesi. Nella tipica ospitalità, Antonio ci ha invitato a visitare il suo oliveto. C’è sempre molto da fare lì: la raccolta inizia a ottobre e finisce a gennaio.

Febbraio è il momento della potatura  dei rami: tutti i germogli freschi che crescono verso l’interno o spuntano dai tronchi vengono rimossi in modo che le chiome rimangano leggere, come negli alberi da frutto. Le pannocchie simili all’uva germogliano a marzo e fioriscono a maggio. A proposito, le api trovano poco interessanti i fiori di ulivo bianco, sono solo impollinati dal vento.

Una lezione sulla raccolta delle olive in Puglia
L’oliveto di Antonio è abbastanza grande tanto che lui e il suo migliore amico Matteo possono coltivarlo. “Facciamo tutto a mano”, spiega. L’unico mezzo di raccolta è un ausilio elettrico che scuote le olive dal ramo. Questo dispositivo, che Matteo chiama “Abbacchiatore” (tradotto come “shaker”), si appoggia a un ulivo nodoso e si presenta come un rastrello da giardino di grandi dimensioni.

Una volta che l’ abbacchiatore ha scosso le olive mature dall’albero, cadono nelle reti tese sotto, che Antonio e Matteo raccolgono e portano al punto di cernita: un grande tavolo con griglia su cui Antonio distribuisce il contenuto delle reti. Le olive cadono dalla griglia, le foglie più grandi e i rami restano intrappolati. Un sistema semplice, antico.

Il punto di smistamento è sulla terrazza della piccola casa bianca. “Spesso ci sediamo qui la sera d’estate”, dice. L’oliveto si estende a gradoni intorno alla casa, la baia di Mattinata si trova poche centinaia di metri più in basso. “Il modo migliore per vederli è dal tetto”, consiglia il proprietario, appoggiando una scala al muro della casa. Siamo già sul tetto di Antonio, con un Aperol Spritz tra le mani e una fantastica vista sul mare e sulle montagne.

Antonio è cresciuto ed è andato a scuola in Germania, ma è tornato in Puglia qualche anno fa. Nei mesi estivi lavora abitualmente nel turismo, dall’autunno alla primavera cura l’oliveto che ha rilevato al padre.

L’amico Matteo ci spiega cosa fa un buon olio d’oliva: “Centrifugato!” Il segreto è centrifugato, non pressato. Perché durante la spremitura può succedere che rimangano residui di una tranche inferiore e rovinino il tuo buon olio.

Promettiamo di prestare attenzione a questo quando acquisteremo olio d’oliva in futuro. Lasciamo la piantagione di Antonio con una grande tanica di olio d’oliva centrifugato. Nella nostra piazzola a fianco della montagna possiamo sentire il tintinnio e lo scuotimento degli Abbacchiatori fino a tarda sera.

Autore: Sarah Kringe
L’autrice scrive sul blog delle sue esperienze su thehappyroad.de

Clicca qui per leggere l’articolo originale in tedesco

Potrebbe interessarti

Libri

Fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’anno scolastico 2020/2021

  • 13 Maggio 2021

Destinatari sono gli studenti che nell'anno scolastico 2020/2021 frequenteranno le scuole secondarie di 1° e 2° grado, statali e paritarie

My Favorite Sax

Al “My Favorite Sax” di Empoli, concorso internazionale per giovani sassofonisti, primo premio assoluto per Sante Leone

  • 11 Maggio 2021

Il musicista mattinatese è risultato vincitore del Primo Premio Assoluto con votazione 100/100, con il Quartetto Yule, nella categoria quartetto di saxofoni...

Puglia in zona gialla

Puglia in zona gialla: come comportarsi dal 10 maggio

  • 10 Maggio 2021

È consentito spostarsi verso un'abitazione privata, una sola volta al giorno, per massimo 4 persone, oltre figli minori di 18 anni, persone con...

Cerca

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta