Pug: “prontro tra un anno”

Assicurazioni dal redattore del Piano urbanistico

Vincenzo Cotecchia, professore del Politecnico di Bari, ai mattinatesi venuti a sentirlo sulla redazione del nuovo Piano urbanistico generale (Pug), ha detto espressamente: “tra un anno spero di aver finito“.

Se paragonato al tempo lunghissimo, 24 anni, che è servito per preparare e approvare il Piano regolatore attuale, il proposito di Cotecchia sembra quasi incredibile. ´Il Piano regolatore attualeª ha aggiunto nell’introduzione l’assessore all’urbanistica Lorenzo La Torreè stato concepito essenzialmente nei lontani anni ottanta: oggi le sue regole non sono più adeguate per dare risposte ai cittadini mattinatesi, si pensi solo al fatto che non era stata prevista l’edilizia economica e popolare, per la quale sono in attesa da anni e anni una quarantina di cooperative edilizie“.
Del tutto “giustificata è quindi la volontà del Comune di iniziare l’anno scorso il percorso di un nuovo Piano: è la stessa Regione Puglia a spingere in tal senso; dal 2001 c’è una nuova legge urbanistica che apporta tante modifiche alla legge 56 del 1980, legge che fu alla base della programmazione urbanistica in vigore“.

Paolo Pastore, professore di Architettura tecnica al Politecnico barese, ha ricordato appunto che l’Amministrazione comunale ha chiesto al team di progettisti (che comprende anche l’architetto Dario Morelli e a cui vanno aggiunti i componenti dell’Ufficio di piano, l’architetto Pierbiagio Bisceglia e l’ingegnere Lorenzo D’Apolito) di dare particolare importanza all’edilizia economica e popolare. Per il metodo della partecipazione, secondo i principi di Agenda 21, che il Comune di Mattinata “ha voluto adottare in questo percorso del nuovo Piano“, il professor Morelli, ha rimarcato che “questa è proprio la filosofia della attuale programmazione urbanistica, attenta veramente alle aspettative e ai bisogni delle comunità in un’ottica di sostenibilità: in tal senso i recentissimi indirizzi dati anche dalla Giunta regionale pugliese con l’assessore Angela Barbanente“.

Da parte sua Cotecchia ha ricordato che il lavoro di analisi del territorio comunale è a buon punto. “Sono stati approfonditi, ha detto dall’alto della sua competenza il famoso studioso di geologia e ingegneria, gli aspetti di rischio: da quello sismico, con la presenza della faglia che proprio da Mattinata prende il nome, a quello idrogeologico“. Ha così ritenuto troppo “benevola” la classificazione della località garganica nella seconda categoria di sismicità ed evidenziato che un intero quartiere £invade e occupa” la valle di S. Antonio. In positivo, Cotecchia ha, tra l’altro, accennato all’esigenza di pensare ad un sistema viario che valorizzi anche l’interno del Gargano e al porto turistico.

La parola, dopo questo incontro pubblico, passa ora soprattutto ai mattinatesi, ai quali verrà distribuito un questionario, che vuole concretizzare la fase di ascolto. Il questionario, precedente alla formazione del Documento programmatico del Piano urbanistico, “servirà a raccogliere idee e considerazioni per individuare i problemi del territorio“.

  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

Lockdown 9 marzo 2020

Un anno fa, 9 marzo 2020: l’Italia entra in lockdown

  • 9 Marzo 2021

Durante la prima ondata i mattinatesi furono immuni al virus e Mattinata restò "Covid free" ben oltre l'estate

Piano strategico vaccinale anti-COVID-19, firmato l’accordo tra la Regione Puglia e i Medici di Medicina Generale

Piano strategico vaccinale anti-COVID-19, firmato l’accordo tra la Regione Puglia e i Medici di Medicina Generale

  • 6 Marzo 2021

Ad oggi sono state somministrate in totale 304.978 dosi di vaccino, di queste 82.133 sono seconde dosi

La piana di Mattinata

Bando per il contributo straordinario nelle “Zone economiche ambientali”

  • 5 Marzo 2021

I beneficiari dei 40 milioni di contributi sono le micro e piccole imprese, le attività di guida escursionistica ambientale e le guide...

Cerca

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Aprile 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta