Porto turistico e industria

Campo: Nessuna interferenza tra sviluppo turistico e industrializzazione

L’accordo di programma tra Comune di Manfredonia e Regione Puglia inerente al porto turistico di Manfredonia che di fatto ha avviato le procedure tecniche per la costruzione dell’opera, ha suscitato grande risonanza nei vari ambiti economici non solo cittadini.

Negli ambienti legati alle attività del mare e del diporto in particolare, ma anche di altri settori produttivi, non si nasconde un misurato entusiasmo per la nuova struttura portuale a ben ragione considerata come un potenziamento delle risorse strutturali di Manfredonia e dunque dell’intera Capitanata. Un fattore di ulteriore sviluppo.

Il nuovo porto turistico andrà infatti ad aggiungersi ai moli commerciale, peschereccio e industriale di cui è dotato il sistema portuale sipontino. Un potenziale infrastrutturale di notevole rilievo che pone lo scalo marittimo di Manfredonia tra i più attrezzati dell’Adriatico. Una circostanza che moltiplica gli scenari che si parano all’orizzonte del tessuto economico del territorio andatosi via via ampliando e diversificando. Al fianco della tradizionale vocazione della pesca, si è sviluppata quella dell’industria ed ora si appresta a lanciare o rilanciare nel modo più razionale ed organico, l’altro pilastro del turismo. Tre direttrici fondamentali di sviluppo da governare con grande sagacia.

Il sindaco e Responsabile unico del Contratto d’area Paolo Campo ne è consapevole e pienamente fiducioso nell’efficacia della rotta intrapresa.

´Il mareª annota ´si rivela sempre più come forte elemento catalizzatore degli scenari di sviluppo di Manfredonia: un ruolo strategico in decisa evidenza. In questo contesto nodale rilievo ha il molo alti fondali detto porto industriale. Non lo abbiamo tralasciato. Stiamo lavorandoª rivela il sindaco ´anche su questo versante. Le prospettive sono promettenti: è andato a buon fine il bando per il progetto definitivo per la sua ristrutturazione cui seguirà lo stanziamento dei finanziamenti necessari. Ritengo che abbiamo dimostrato che il modello di sviluppo messo in cantiere col Contratto d’area può funzionare. Certo, a condizioneª avverte facendo cenno all’esperienza del contratto d’area ´che si trovino imprenditori giusti, che non vi siano speculatori o peggio avventurieri con la sola intenzione di distrarre i fondi pubblici. Per quanto possa non sembrare a qualcuno, anche su questo versante abbiamo dimostrato di essere stati vigili nel monitore con scrupolo l’utilizzo dei fondi pubblici. Come è noto io stesso ho revocato i finanziamenti di molte aziende. Una attività che prosegue in piena collaborazione con la Guardia di Finanza e il Ministero, per far emergere i casi in cui le cose non vanno come devono andareª.

´Un modello industrialeª insiste Campo ´assolutamente compatibile col territorio fatto di piccole e medie aziende che hanno ormai dimostrato che le preoccupazioni che pure molti paventavano all’inizio non avevano fondamentoª.

(Ufficio Stampa e Comunicazione del Comune di Manfredonia)

Potrebbe interessarti

Michele Bisceglia

E’ Michele Bisceglia il nuovo sindaco di Mattinata

  • 22 Settembre 2020

E' il 14° candidato a ricoprire la carica di Sindaco nel nostro paese

Referendum Confermativo

Referendum confermativo 2020: i risultati nel Comune di Mattinata

  • 21 Settembre 2020

Anche Mattinata segue il trend nazionale con una netta vittoria del SI

Spoglio online

Chi sarà il nuovo sindaco di Mattinata? Segui lo spoglio online

  • 21 Settembre 2020

Dalle ore 09.00 di martedì 22 settembre Mattinata.it vi aggiornerà sullo stato dello spoglio delle schede elettorali

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta