Musica e polemiche agitano le notti mattinatesi

Da più parti si chiede la mano dura nella repressione

Musica e polemiche agitano le notti mattinatesi. Sotto tiro quattro o cinque strutture che nei Funni di giorno sono innocui chioschi o lidi balneari e che durante le ore piccole, dicono irati i forzati della veglia, ìsi trasformano in veri e propri locali notturniî.

Un mese fa è stata emanata un’apposita ordinanza da parte del Comune, sulla base ìdell’urgente necessità di tutela della salute pubblica che va garantita dall’inquinamento acustico provocato dalle emissioni sonore a mezzo anche di amplificatori elettronici provenienti dagli esercizi pubblici che offrono intrattenimento musicaleî. Ciò in quanto ìsecondo la normativa vigente l’intrattenimento deve intendersi come attività semplicemente accessoria, che mai deve sostituirsi a quella principale per la quale si è ottenuta regolare licenza (bar, ristorante, balneazione ecc..)î. Da qui una precisa regolamentazione delle attività notturne: ìsono consentiti l’intrattenimento musicale con strumenti amplificati dalle ore 20 alle ore 24; l’intrattenimento musicale con strumenti non amplificati dalle ore 20 alle 2 ove insistono abitazioni private ed attività ricettive strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere. Il venerdì e nei giorni 10 e 15 agosto l’intrattenimento musicale in luogo aperto al pubblico è consentito dalle ore 20 alle ore 3 purchè nel raggio di mt. 300,00 non insistono strutture ricettive alberghiere ed extralberghiereî.

Questo il quadro generale, con la possibilità di ìeventuali derogheî, che ìdovranno essere di volta in volta autorizzati dal Sindaco previa presentazione di regolare istanza da presentarsi almeno 15 giorni prima dell’eventoî. La violazione dei limiti posti dall’ordinanza prevede l’applicazione della sanzione amministrativa, nei confronti del trasgressore da un minimo di mille euro ad un massimo di diecimila euro. In caso di recidiva, e obbligatoriamente dopo due infrazioni, anche la chiusura da tre a quindici giorni. Ma il partito dei DS, che interviene on line, sottolinea che in altri posti turistici, da essi ritenuti ìamministrati in maniera attenta e responsabileî, i locali che ìcontravvengono alle ordinanze sindacaliî vengono effettivamente ìsanzionati o peggio chiusi per una settimanaî.

A farsi portavoce dell’opposta campana un buon numero di genitori: ìi nostri figli, se non funzionassero i locali a mare, andrebbero comunque nelle discoteche a molti chilometri di distanza. Siamo più tranquilli a saperli qui a Mattinata, per evitare ogni genere di ìpericoliî. Perciò, giusto il richiamo alla moderazione, ma si tenga anche conto delle richieste di divertimento musicale dei nostri ragazziî.

  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

L'Associazione Bandistica di Mattinata compie vent’anni

L’Associazione Bandistica di Mattinata compie vent’anni

  • 15 Ottobre 2020

Nel 2011 l’Associazione Bandistica è stata riconosciuta come "Gruppo Musicale di Interesse locale e nazionale" dal Ministero per le Attività e i...

Lo chef Matteo Ferrantino

“Best Chefs Germany Awards”, Matteo Ferrantino nella top ten dei 100 migliori chef della Germania

  • 13 Ottobre 2020

Sesta posizione in classifica per lo chef mattinatese, alla guida del ristorante Bianc di Amburgo. L'inclusione nell'ambita classifica è uno dei più...

Videosorveglianza

Il Comune di Mattinata ha sottoscritto il Patto per l’attuazione della Sicurezza Urbana

  • 12 Ottobre 2020

Obiettivo prioritario del progetto è l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali

Cerca

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta