“Motogiro d’Italia”: a maggio per la prima volta sul Gargano

Anche il Consorzio Matinum si prepara ad accogliere l’evento

Il Gargano si appresta ad ospitare per la prima volta le due ruote dell’ottava edizione del Motogiro d’Italia, che si svolgerà dal 19 al 24 maggio. Quest’anno la popolare rievocazione storica motociclista partirà dalla Capitale, toccherà l’Abruzzo ed appunto il Gargano, per poi riabbracciare nuovamente ìla città eterna”, dove si concluderà con una grande festa.

Se vi piacciono le moto, ma soprattutto quelle d’epoca, il Motogiro d’Italia è l’iniziativa giusta. Un evento particolare che, anno dopo anno fa strage di cuori tra gli amanti delle due ruote. Un grande ritrovo tra appassionati, fantastico da vivere alla guida di una moto ma divertente anche solo da vedere.I partecipanti arrivano da tutta Europa e numerosi anche dagli Stati Uniti.

L’evento, ideato ed organizzato da Dream Engine, vedrà protagonisti i più importanti collezionisti italiani e stranieri con centinaia di moto di ieri e di oggi insieme a semplici appassionati che per l’occasione tireranno fuori i loro cimeli storici contribuendo in questo modo a ricreare l’atmosfera e lo spirito della gara originale. Una vera gioia anche per gli occhi del pubblico che potrà ammirare il meglio della produzione motociclistica italiana con i modelli della Ducati, Morini, MV Agusta, Moto Guzzi, Benelli, Bianchi, Piaggio, Gilera, Motobi.

La prima edizione del Motogiro d’Italia risale al 1914, quando il Paese viaggiava soprattutto su due ruote. Il successo è immediato e rapidamente diventa la principale sfida motociclistica su strada. Si riprende poi dal ë53, quando pubblico e stampa seguono con passione ogni fase della gara al pari della Mille Miglia. L’anno dopo, 50 marche diverse corrono per 3.414 chilometri in otto tappe dando vita a una competizione trionfale. Modelli come Ducati Marianna 100 e 125 cc, Morini Settebello, Gilera, Moto Guzzi, Rumi e MV Agusta vengono progettati appositamente per questa competizione.
Nel 1957, il grave incidente accaduto in occasione della Mille Miglia fa sì che vengano abolite tutte le competizioni su strada. Il ritorno arriva nel 2001 quando la società bolognese Dream Engine rilancia il Motogiro. La prima rievocazione storica si svolse in giugno sponsorizzata dall’azienda Ducati e subito si registra il tutto esaurito con piloti che arrivano da tutto il mondo. Nelle edizioni successive il numero dei partecipanti cresce e la gara si arricchisce di nuovi percorsi su e giù per tutto lo stivale.

Ora l’ottava edizione è pronta: dal 19 al 24 maggio chiunque potrà rivivere un ìpezzo di storia” attraverso le cinque tappe che toccheranno Roma, Pescara ed il Gargano per poi tornare a Roma. La carovana delle moto d’epoca seguirà un percorso articolato in tappe di circa 250 km l’una che si spingeranno sin sulle deliziose curve del Gargano, sinora mai raggiunte dall’evento. Il percorso è stato disegnato ad hoc per esaltare le peculiari caratteristiche delle moto d’epoca, con tappe a petalo di margherita, ovvero con partenza e arrivo nella stessa città, di lunghezza e difficoltà alla portata di tutte le vecchiette.

Il 21 e 22 maggio, in particolare, la manifestazione attraverserà la Montagna del Sole. Mercoledì 21, proveniente da Pescara, il corteo arriverà a Lesina e poi a Vieste. Giovedì 22 partirà da Vieste e, percorrendo la Strada Statale 89 in direzione di Mattinata, salirà a Monte Sacro, per poi dirigersi in direzione Vico del Gargano, attraversando il territorio di Carpino e del Parco Nazionale del Gargano, fino all’Azienda Agrituristica Falcare.

Dopo una sosta con prodotti tipici organizzata dal Consorzio Matinum, il tour proseguirà per San Giovanni Rotondo e quindi verso Monte Sant’Angelo. Quindi il tratto spettacolare che da Monte scende a Mattinata, dove l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Ristoratori, Gargano in Tavola, attenderà i partecipanti per sorprenderli con i sapori del territorio.

Tutte le informazioni sul Motogiro d’Italia sono disponibili sul sito www.motogiroditalia.com e su quelle del Consorzio Matinum.

Potrebbe interessarti

Vaccinazione anti covid-19 a Mattinata

Covid-19, partite a Mattinata le vaccinazioni per gli over 80

  • 3 Marzo 2021

Il centro vaccinale è stato allestito presso la Palestra dell'Istituto Comprensivo Scolastico

Lavori di realizzazione della segnaletica orizzontale sulla Strada Comunale del Mare

SP 53 Mattinata-Vieste, in pubblicazione il bando relativo alla viabilità a servizio del distretto turistico del Gargano per la sistemazione funzionale

  • 1 Marzo 2021

Un progetto di grande rilevanza per il comprensorio garganico e la Capitanata, dell’importo complessivo di 47 milioni di euro

Acquedotto Pugliese

Lavori alle condotte idriche: possibili riduzioni del flusso e interruzioni d’acqua

  • 1 Marzo 2021

L'Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell'abitato di Mattinata

Cerca

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Aprile 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta