Monte Pucci: ieri il fuoco, oggi il cemento!

Continuano le segnalazioni a Lipu e Wwf da parte dei cittadini

Monte Pucci, una tra le più sensibili aree della costa garganica starebbe correndo, ancora una volta, il rischio di cementificazione.
Ne sono certe le associazioni Lipu e Wwf che continuano ad arricchire il loro dossier ìEmergenza Garganoî, scritto dalle segnalazioni dei cittadini mobilitati nella campagna ìParco: ti voglio ricordare che c’è il Gargano da salvareî.

A Monte Pucci, per gli ambientalisti, è in atto una ìstrisciante colonizzazione con le prime villette bungalow costruite sulla roccia,
allo scopo spianata o scavata. La realizzazione di questi fabbricati cosiddetti precari e provvisori, come recita l’autorizzazione concessa dall’Ufficio tecnico del comune, ma in realtà saldamente ancorati a basamenti di cemento e/o pietra, fa nascere subito il fondato sospetto che saranno seguiti da altri, così da realizzare un vero e proprio villaggio che deturperà irrimediabilmente il costone roccioso
î.

Lipu e Wwf, evidenziano che le preoccupazioni si fanno più forti in quanto già in passato ìsi era verificata l’occupazione abusiva della Torre di Monte Pucci, con conseguente sequestro, nonchè la costruzione, con espianto di numerosi alberi, di un’ampia strada carrozzabile che conduce dalla Torre al trabucco dove sono presenti le villette bungalow segnalate e dove è stato realizzato anche un ampio parcheggio.
Se si va indietro con gli anni
î sottolineano le due associazioni ìsi trovano altre aggressioni alla bellezza del luogo che però, a differenza di quanto appare oggi, sono state opportunamente affrontateî.

E parte l’elenco: ìUna condanna per abuso ambientale si è avuta, infatti, nel 1992, dopo la costruzione di un albergo abusivo, poi demolito su intervento della Prefettura. Alcuni anni fa, inoltre il bosco di Monte Pucci, a monte della strada statale 89, zona dove è presente anche una necropoli ipogea, è stato devastato da un incendio. Applicando la vigente normativa, nella zona boscata incendiata, proprio per scoraggiare incendi dolosi, sono vietati per dieci anni il pascolo e la caccia. Continuano, invece, ancora a pervenire segnalazioni di pascolo di mucche nella zona percorsa dal fuoco, impedendo così, con la distruzione dei germogli, la ricostituzione del preesistente boscoî.

Monte Pucci, inserito nel tratto costiero fra i più aspri ed emozionanti del Gargano, come evidenziano le stesse associazioni, ricade in ìzona 2î del Parco cioè in quella ìstriscia spinta lungo la costa prevista nella perimetrazione del Parco proprio per impedire ulteriori scempi edilizi. L’area è inoltre soggetta a vincolo idrogeologico, vincolo paesaggistico ex legge 1497/39 e in gran parte ricadente in Ambiti Territoriali Estesi di valore rilevante ai sensi del P.U.T.T. (Piano Urbanistico Tematico Territoriale) della Pugliaî.

ìSiamo nel territorio di Peschiciî concludono gli ambientalisti ìsempre al centro delle segnalazioni di cittadini, che non si rassegnano ad un attacco così disinvolto del territorioî.

Ricordando di aver già inviato al Parco una richiesta di moratoria sui nuovi pareri autorizzativi per le costruzioni sulla costa, e di essere dunque in attesa di risposta, Lipu e Wwf si chiedono ìche tipo di tutela il sindaco di Peschici, che è anche vicepresidente del Parco del Gargano, e il Parco stesso intendano garantire in relazione a quanto oggi avviene su Monte Pucciî.

Potrebbe interessarti

Peperato

Peperato: curiosità, storia e ricetta del tipico dolce garganico

  • 24 Novembre 2020

Si consuma principalmente sulle tavole pugliesi a Carnevale e Natale

Consegna farmaci

Attivati i servizi di consegna a domicilio di farmaci e alimenti di prima necessità

  • 23 Novembre 2020

Il servizio sarà effettuato dal Centro Operativo Comunale del Comune di Mattinata con il supporto delle associazioni cittadine di volontariato

Bonus vacanze

Bonus vacanze prorogato a giugno 2021. Lo ha chiesto solo il 35% della platea stimata

  • 23 Novembre 2020

Sono stati in pochi a richiedere il bonus da 500 euro per le vacanze. Così il governo proroga la misura dal 31...

Cerca

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Dicembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta