Maltempo, tanti danni

Il litorale ripristinato a tempo di record

Momenti di paura nella notte tra sabato e domenica scorsa a Mattinata. Un violentissimo temporale si è abbattuto sul centro garganico, causando danni alle strutture e spavento in tutta la popolazione.

Sabato notte, a iniziare dalle tre fino alle sei, è stato un continuo alternarsi di acquazzoni, lampi, trombe d’aria e fulmini. La luce naturale causata dai lampi, soprattutto intorno alle 4.30, ha reso Mattinata simile a un set cinematografico. Ma purtroppo non era un film. Era la forza della natura che, smentendo le previsioni meteorologiche per una volta incredibilmente inesatte, buttava giù, dopo voli di diversi metri, le strutture leggere di diversi lidi a mare. Ombrelloni, sdraio, lettini sono stati ritrovati in parte fuori uso in tutt’altro posto rispetto al loro deposito.

La fortuna ha voluto che la direzione dei venti tirasse verso la terraferma e non verso il mare, in modo tale che non tutto andasse perduto. Diversi alberi di olivo, poi, sono stati colpiti dagli elementi atmosferici e sono stati ritrovati spaccati a metà adagiati sul terreno. Inoltre si sono avuti danni a qualche chiosco nella zona del porto turistico e nella zona che dai Funni va verso il Monte Saraceno. Così come nelle campagne mattinatesi ci sono segnalazioni di bovini colpiti da fulmini.

Alle prime luci dell’alba, quando la furia del temporale non si ancora del tutto esaurita, sono intervenuti per prestare eventuali soccorsi gli operatori del 118 e i Carabinieri. A fare una prima stima dei danni e rimuovere i pericoli ancora incombenti sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Vigili Urbani nonchè personale dell’Anas e dell’Amministrazione Provinciale.

Le strutture turistiche hanno provveduto nelle ore successive a ripristinare la funzionalità in parte compromessa dal nubifragio e i bagnanti, graziati anche dal miglioramento atmosferico, han potuto sdraiarsi sul lido garganico per riapprezzarne il sole e il mare.

  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

Maria Chiara e Vincenza Bisceglia

Le due cugine Maria Chiara e Vincenza Bisceglia rivisitano un classico del Maestro Gianni Ciardo: “La Zita ascinnuta”

  • 24 Febbraio 2021

"Un omaggio ad un grande artista della comicità pugliese". Il video in questi giorni spopola su Facebook

Scuola

Scuola, la nuova ordinanza di Emiliano. Valida dal 24 febbraio fino al 14 marzo

  • 24 Febbraio 2021

Rimosso il limite del 50% alla presenza contemporanea nelle classi per le scuole dell’infanzia, le istituzioni scolastiche del ciclo primario e i...

Don Giovanni Totaro e Mons. Franco Moscone

Oggi è festa grande per il diacono Giovanni Totaro che sarà ordinato presbitero nella bella Chiesa di Santa Maria della Luce in Mattinata

  • 22 Febbraio 2021

Don Giovanni ha mosso i primi passi nella comunità ecclesiale di Mattinata e può dunque intravedersi il lievito della buona parola e...

Cerca

Febbraio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta