L’U.S. Matinum non disdice ancora l’abbonamento al pari

Quarto pareggio consecutivo… ma vittoria con lo sponsor!

ORTA NOVA 1
U.S. MATINUM 1

Quarto pareggio consecutivo per l’U.S.Matinum e ancora una volta il risultato è sempre lo stesso: 1 a 1.

Numerose le assenze nei rossoneri di mister Ricucci: Totaro, Piemontese, Miucci e Rinaldi, a cui sarebbe dovuto aggiungersi Gentile, ma il ragazzo, seppur acciaccato, ha preferito stringere i denti e scendere in campo, disputando anche una discreta gara. Nonostante le defezioni però i garganici hanno disputato una bella gara, imponendo per lunghi tratti il proprio gioco ai padroni di casa dell’Ortanova, presentatosi in campo con tanti giovani.

Partita vivace. Al 4′ di gioco dagli sviluppi di un bel calcio d’angolo per il Mattinata, battuto da Sansone, la palla attraversa tutta l’area piccola dei padroni di casa, senza che nessuno riuscisse nella deviazione vincente. Al 6′ sono i padroni di casa a provare a sorprendere il portiere Vitulano con un tiro dalla distanza, che però termina fuori.
Al 10′ è Giuseppe La Torre, liberatosi al tiro da posizione difficile, a sparare alto sulla traversa; mentre al 12′ è ancora il portiere rossonero Vitulano che deve intervenire a bloccare un bel colpo di testa del numero 11 ortese Alborea.
La partita è sempre piacevole e diversi sono i capovolgimenti di fronte. Al 16′ una bell’azione in contropiede dell’Ortanova è neutralizzata dal sempreverde Vergura. Al 30′ è Sciarra a provare un tiro che finisce di poco al lato e al 38′ sono ancora i padroni di casa a sfiorare il goal con un pallonetto che termina di poco al lato della porta rossonera. Ma l’occasione più limpida per passare in vantaggio capita 5 minuti più tardi al piccolo Sansone che a porta sguarnita non riesce ad impattare il pallone, giungendo all’appuntamento con un attimo di ritardo. Al 45′ è ancora Sansone a rendersi pericoloso: entra in area di rigore avversaria è viene atterrato platealmente dal numero 5 dell’Ortanova proprio sotto gli occhi del direttore di gara, che però tra lo stupore e le proteste dei mattinatesi non interviene.

Nella ripresa la musica non cambia e l’indice di gradimento dell’incontro resta alto, anche se la partita nalle prime battute s’incattivisce, a causa di un brutto intervento del difensore locale Caione sul giovane Notarangelo, che apre le danze ad una serie di scorrettezze.

Al 17′ sono i padroni di casa a sfiorare la rete con Alborea che colpisce il palo, ma subito gli risponde La Torre con un tiro da fuori che termina alto. Il Mattinata sembra più vivace e infatti al 25′ Sciarra semina tre avversari, penetra in area e viene atterrato: a questo punto il direttore di gara non può far altro che decretare la massima punizione, che Sansone prontamente trasforma.

Il Mattinata sembra controllare la gara, costringendo gli avversari ad attacchi sporadici e senza alcuna trama organizzata. Ma al 35′ dagli sviluppi di una punizione nasce il pareggio dell’Ortanova: il difensore garganico Rago sfiora una palla che arriva fortuitamente sui piedi del veterano Castelluccio, il quale con un tiro calibrato trafigge l’incolpevole Vitulano.

Nei minuti finali da segnalare una serie di interventi pericolosi, per lo più ai danni degli ospiti, e ancora un’azione da goal per i padroni di casa, ma soprattutto un forcing finale dei rossoneri (i quali provano di tutto pur di portare a casa il primo bottino pieno) che produce ben cinque angoli consecutivi. Negli ultimi istanti della partita il nuovo arrivato Rago si fa espellere per una spinta ai danni di un avversario.

I troppi pareggi non relegano certo il Mattinata in una bella posizione di classifica, ma il gioco mostrato a Ortanova e la speranza di recuperare qualche assente di lusso fanno ben sperare. Intanto domenica prossima ci sarà un’altra difficile trasferta, a Minervino, una delle squadre candidate alla promozione, che ieri ha espugnato il campo dell’Audace Barletta.

Intanto la società, per mezzo del vice-presidente Michele Ciuffreda, fa sapere che finalmente si è conclusa la caccia allo sporsor e che la settimana scorsa è stato siglato un accordo con la Cos. Tec. Srl Impresa di costruzioni di Matteo Ciuffreda. L’imprenditore mattinatese sin dalle prossime settimane assisterà (economicamente!) il presidente Gentile nel difficile compito di fornire alla squadra tutte le agiatezze necessarie per il proseguo del campionato, per la verità sin qui a rischio.

´Certo, siamo contenti che la trattativa si sia conclusa nel migliore dei modi, e forse anche nel miglior momento!ª dichiara visibilmente felice il vice-presidente Ciuffreda ´Sia la squadra che la società ora avranno delle certezze in più e il non essere costretti a temere ancora di vedere sfumare gli sforzi sin qui prodotti ci rende davvero orgogliosi. Speriamo che arrivino presto anche i 3 punti, magari proprio domenica prossima nella difficilissima trasferta di Minervino, in modo da creare quell’entusiasmo necessario per il nostro cammino e per raggiungere, magari come l’anno scorso, la salvezza anticipatamenteª. Poi polemicamente Ciuffreda tuona: ´Siamo felici di aver trovato un imprenditore di Mattinata disponibile a sponsorizzarci, a lui va tutto il nostro personale apprezzamento e ringraziamento. Ma bisogna anche lamentare una certa nauseante ed incomprensibile ostilità riscontrata negli imprenditori e commercianti locali, che ci ha indotti a cominciare il campionato senza alcun aiuto. Ci piacerebbe che l’entusiasmo mostrato dai ragazzi che scendono in campo coinvolgesse anche loro e, magari, anche qualche spettatore in più la domenica!!ª.

Ma Ciuffreda ci svela un altro bel retroscena, un altro successo della società, che insieme al presidente Gentile rappresenta. In settimana è stato perfezionato il passaggio a titolo definitivo dell’attaccante Simona Lapomarda, classe ’90, al Trani, che milita nel campionato di serie C2 femminile. La ragazza già quest’estate aveva partecipato ad un torneo a Napoli, proprio nelle fila della società tranese, che la volle esaminare da vicino.
´Una settimana decisamente positiva questa appena conclusaª gongola il vice-presidente ´…e se diciamo di essere davvero felici per Simona non è per circostanza. Questa ragazza, questo attaccante, è cresciuta caparbiamente con noi. Ha disputato il torneo Pulcini, poi ha giocato con gli Esordienti e poi per due campionati nei Giovanissimi, risultando sempre tra i migliori, sia per spirito che per tecnica, e riuscendo a realizzare anche tanti goals. Si è misurata con colleghi di sesso e fisicità differenti, ma mai questa diversità ha pesato sulle sue prestazioni. Ricordo con piacere i tanti complimenti che ha ricevuto dagli avversari di turno, colleghi ma anche allenatori. E alla fine ora può coronare il suo sogno di continuare a tirare calci ad una palla, riuscendo a dribllare anche l’ultimo ostacolo, quello burocratico: con l’età maturata ora può giocare solo in campionato femminile, ove siamo certi riuscirà a far parlare molto bene di sèª.

ORTA NOVA: Santoro, Morisco, Padalino, Caione, Larossa, Alborea E., Pelosi, Iorio, Curci, Macajone, Alborea D.
A disposizione: Borea, Aghilar, De Feo, Farano, Castelluccio.

MATINUM MATTINATA: Vitulano, Ciuffreda, Rago, Pinto, Vergura, Castriotta, Sansone, Gentile, Sciarra, La Torre, Notarangelo (al 25′ s.t. Lapomarda).
A disposizione: Lauriola, Lapomarda, Di Mauro, La Torre.
Allenatore: Ricucci.

ARBITRO: MASTROMATTEO di Barletta

MARCATORI: Sansone (25′ s.t.), Castelluccio (35′ s.t.).



Potrebbe interessarti

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Spoglio schede elettorali

Elezioni Comunali Mattinata: risultati definitivi, voti e preferenze a liste e candidati

  • 23 Settembre 2020

La lista risultata vincente è stata "Noi Comunità", guidata dal neo sindaco Michele Bisceglia

Elezioni regionali

Elezioni Regionali 2020: i risultati a Mattinata

  • 22 Settembre 2020

I dati dello spoglio per coalizione alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta