L’emergenza neve a Mattinata

Dimostrata capacità di saper agire in maniera unita e coordinata nelle situazioni di difficoltà

Nei giorni scorsi il territorio del nostro Comune è stato interessato da pesanti nevicate. Oggi, terminata la fase di emergenza ed acquisita contezza del grado di efficacia degli interventi messi in campo e dei danni cagionati dal maltempo, possiamo esprimere delle valutazioni e delle considerazioni riassuntive.

Anzitutto va formulato un ringraziamento ai volontari, alle aziende che hanno messo a disposizione i propri mezzi per ripristinare le condizioni di agibilità delle varie arterie stradali e all’intera cittadinanza per la serenità con cui ha saputo sostenere una situazione eccezionale per il nostro contesto territoriale, solitamente non aduso ad eventi atmosferici di questa natura.

Allo stesso tempo possiamo affermare con soddisfazione di essere stati uno dei paesi ad aver affrontato in maniera più efficace e puntuale le diverse fasi dell’emergenza, senza lasciarci prendere dal panico e dall’apprensione. L’abbiamo fatto in totale autonomia come Ente Comunale, sopperendo non soltanto a carenze strutturali ma anche all’assenza di materie prime, prima fra tutte il sale (l’automezzo preposto alla fornitura è rimasto difatti bloccato dalla morsa del gelo lungo la strada per Margherita di Savoia).

Facendo seguito all’allerta meteo della Prefettura, nella prima mattinata di martedì il Sindaco convocava la Giunta Comunale ed il personale tecnico per coordinare le azioni, definendo le priorità di intervento, contattando le aziende del posto per richiedere la disponibilità all’utilizzo dei relativi mezzi ed assegnando questi ultimi a ciascuna zona in cui era stato preventivamente suddiviso il territorio comunale. Veniva quindi istituita una vera e propria cabina di regia finalizzata, tra gli altri, a raccogliere le segnalazioni dei cittadini ed a coordinare le diverse cellule operanti nelle varie zone.
Le operazioni sono durate a lungo. Non soltanto per l’eccezionalità dell’evento atmosferico e per il suo protrarsi per ore, ma anche perché pressante era l’esigenza di assicurare condizioni di agibilità al territorio in tempi rapidi. In particolare, data l’imminenza della festività di Capodanno l’Amministrazione Comunale si è attivata per accelerare le operazioni, portandole avanti anche oltre l’orario fisiologico, affinchè il minor danno possibile fosse arrecato a quei ristoratori e a quegli operatori commerciali, già duramente colpiti dalla crisi economica. Operatori che concentrano una fetta importante del proprio lavoro proprio in questa fase dell’anno.

Se vogliamo trarre delle indicazioni positive dall’ondata di maltempo appena passata, queste vanno sicuramente individuate nella capacità che ancora una volta questo paese ha dimostrato di saper agire in maniera unita e coordinata nelle situazioni di difficoltà.

  • Mattinata Riparte

Potrebbe interessarti

Earth Day 2021, la terra per abbattere i pregiudizi

Earth Day 2021, la terra per abbattere i pregiudizi

  • 22 Aprile 2021

A Manfredonia, con il progetto Borgo Bambino, pazienti psichiatrici insegnano ai bambini a prendersi cura delle piante e a rispettare l’ambiente

Mattinata mare

“Stessa spiaggia, stesso mare”: nel 2021 le regole per andare in spiaggia sono le stesse del 2020

  • 21 Aprile 2021

Marco Scajola, coordinatore del tavolo interregionale sul Demanio, è tornato sull'argomento precisandone i punti chiave

Estate con il covid

Estate 2021: in arrivo la zona blu? Le regole in spiaggia per un’estate in sicurezza

  • 19 Aprile 2021

Alcune regole potrebbero essere introdotte per gli stabilimenti balneari in prossimità dell'estate

Cerca

Aprile 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta