“L’abuso sui minori”: a Manfredonia un corso teorico-pratico

Si terrà il 13 e 14 ottobre prossimi presso il Teatro “Perotto”

L’assessorato alle politiche sociali di Manfredonia insiste negli interventi a favore dei minori. L’ultima iniziativa in ordine di tempo, è la organizzazione di un corso finalizzato a sviluppare la conoscenza delle cause dei fenomeni di violenza contro i minori, la capacità di prevenire e individuare le situazioni di maltrattamenti, le competenze adeguate per il sostegno educativo nei confronti delle vittime. Un iter formativo non semplice, essenziale tuttavia per poter intervenire efficacemente in un mondo in cui le tecniche della violenza si vanno sempre più raffinando e allargando.

Lo stage è essenzialmente diretto agli operatori che più possono compire una azione capillare di prevenzione. Sono stati pertanto invitati a partecipare coloro che operano nei servizi sociali e sanitari, nelle scuole dell’obbligo, nelle forze dell’ordine, nei centri di ascolto, nelle parrocchie, nella associazioni che si occupano dei minori.

A guidare i corsi saranno due specialiste del settore della prevenzione sui minori provenienti dalla Università pontificia salesiana di Roma, le dottoresse Sandra Maffei e Pasqua Paki.

Quello dell’abuso sui minori” evidenzia l’assessore alle politiche sociali, Paolo Cascavilla ´è un fenomeno complesso e per lo più sommerso. Nell’analisi sociale contenuta nel Piano sociale di zona redatto dal Comune di Manfredonia, sono riportarti alcuni dati significativi del fenomeno del quale è tuttavia assai difficile tracciare un quadro preciso con cifre certe. Anche se oggi vi è una maggiore sensibilità verso il problema e vi è una maggiore attenzione dei servizi sociali comunali, la maggior parte dei maltrattamenti sui minori rimangono in una zona d’ombra“.

La conferma della vischiosità del fenomeno viene dalle stesse relatrici del corso. “Tra l’altro” affermano le dottoresse Maffei e Paki “lo sviluppo delle nuove tecnologie di comunicazione, evidenzia nuovi fenomeni. Basti pensare ad Internet, al telefonino. Non rimane che agire sulla prevenzione, incidendo sulle giuste categorie professionali che sono a contatto con i minori. Occorre allora lavorare” affermano “a livello affettivo e stimolare l’autostima. Non esiste l’intervento infallibile. Ci sono strategie e tecniche per affrontare il problema, ma vanno ritagliate in base al singolo caso. Ogni storia è una storia a sè“.

L’obiettivo è quello di potenziare l’informazione specifica degli operatori e la formazione del sapere, ma del saper essere educatori in grado di stabilire una relazione efficace nell’aiuto al minore e nel rispondere ai bisogni di crescita.

Fine di questo corso cui seguiranno altri” annuncia l’assessore Cascavilla “centrati su altri aspetti del fenomeno, è anche quello di sollecitare e organizzare una rete istituzionale e non, in modo che si possono creare le sinergie giuste, mettendo in relazione tutti coloro che a diversi livelli entrano in contatto con i minori“.

Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta