Il gas metano anche nella piana

Il Consiglio comunale approva il progetto

Il gas metano è presente nelle case dei mattinatesi da più di dieci anni. Ora è necessario potenziare ed estendere la sua distribuzione. Vanno realizzati perciò nuove reti di trasporto e distribuzione, che rappresentano il naturale sviluppo degli impianti realizzati negli anni novanta. Della importante questione si è occupato il consiglio comunale, riunito per l’ultima seduta prima di dare la parola agli elettori il prossimo 3 e 4 aprile.

Il consiglio, dopo l’intervento di Angelo Iannotta, sindaco e diretto titolare della materia dei lavori pubblici, ha all’unanimità approvato il progetto preliminare di estensione e potenziamento di questo essenziale servizio pubblico. In tal modo sono state accolte le pressanti richieste avanzate al Comune da parte di un gran numero di cittadini. Le zone interessate dal progetto e che dai prossimi mesi potranno perciò servirsi del gas metano saranno la piana di Mattinata e le zone di espansione C2A, C2B e DS3, in quanto interessate da importanti fenomeni di espansione urbanistica.
´La risposta al soddisfacimento di questa esigenza dell’allacciamento alla rete del metano corrisponde all’interesse pubblico della comunità municipaleª, ha sottolineato Iannotta, precisando inoltre che i lavori, ´potremo già iniziarli nelle prossime settimaneª.

E’ prevista la posa in opera di circa 6000 metri lineari di nuove condotte, oltre ai manufatti funzionali alla rete (gruppi di riduzione, centraline di protezione catodica, ecc), e agli interventi tecnici necessariamente correlati. Il tutto per un costo di circa un miliardo e duecento milioni delle vecchie lire. Il progetto, su richiesta del Comune, anche per l’alta specialità tecnica richiesta, è stato affidato all’attuale affidataria del servizio, Conscoop.

E’ stato precisato che i lavori, per le loro caratteristiche tecniche, non intralceranno la viabilità nelle zone interessate e che, per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, l’impianto in progetto, trattandosi di servizio a rete interrato, non comporterà danni all’ambiente. Anche l’assetto idrogeologico, a ragione delle modeste profondità di interramento, non verrà assolutamente compromesso.

  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta