Il buco di quelli che arrivano…

Comunicato a cura della sezione Sinistra Ecologica e Libertà di Mattinata

E così anche il nostro Sindaco Lucio Roberto Prencipe, seguendo le orme dei suoi predecessori, ha lanciato il suo accorato lamentio sul buco di bilancio, le casse vuote, i debiti del comune.

Quanta noia in questa mancata “autenticità”.
Come sempre alcuni amministratori esagerano con frasi ad effetto perché pensano che i cittadini non sappiano mai approfondire le questioni. In questo momento tutti quelli che possiedono qualche conoscenza di contabilità comunale non temono tanto le casse vuote, quanto il vuoto delle idee. Sì perché il nostro sindaco cade in contraddizione quando lancia l’allarme debito e poi non prova a mantenere in piedi a costo zero alcune strutture amministrative (vedi nucleo di valutazione).

Cade in contraddizione quando prospetta una stagione di sacrifici e poi impone ossessivamente consulenze esterne che certo non alleggeriscono il bilancio comunale e in più hanno l’aggravante di mortificare le intelligenze e le professionalità dei mattinatesi. Ecco di seguito alcuni titoli di stampa che informano sui comportamenti virtuosi degli amministratori di alcuni comuni italiani:

Da sindaco e assessori stipendio ai cittadini.
Comune di Milena (cl) delibera di giunta n. 79, “”Rinuncia all’indennità di carica del Sindaco e della Giunta Comunale per utilizzare l’economia di spesa derivante da tale rinuncia in servizi ai cittadini”.

L’onestà conquista Taranto
“Enzo” Stefàno, sindaco di Taranto, ha rinunciato allo stipendio da primo cittadino per risolvere i problemi della sua città e per testimoniare che la politica dev’’essere al servizio dei cittadini…

Eugenio Di Santo, sindaco di Sant’Arpino (Ce), rinuncia all’indennità economica. “Tale rinuncia è la testimonianza di un mio personale percorso di vita che mi ha visto da sempre vicino alle esigenze dei meno abbienti, ai quali intendo destinare la massima attenzione dell’Istituzione Comunale. Propongo la destinazione di tale indennità di legge per scopi preminentemente umanitari e benefici, mediante l’erogazione delle somme rinunciate direttamente alle più autorevoli organizzazioni locali del settore, e cioè la Caritas Parrocchiale e l’Associazione ‘Nostra Signora di Fatima-Oasi di Padre Pio’”, un piccolo contributo per far compiere un passo in avanti ad alcuni degli ambiziosi progetti propri di tali associazioni a cominciare dalla Casa di Accoglienza per indigenti ed extracomunitari”.

Il sindaco Beretta rinuncia allo stipendio. I soldi sono destinati a vari progetti sociali.
BULCIAGO (LC) I soldi che il sindaco non ha ritirato sono stati finora destinati a progetti di solidarietà, in Italia e nel mondo. NEL 2009 l’indennità è stata destinata al sostegno di nuovi progetti educativi promossi dalla scuola parrocchiale per l’infanzia, in particolare per «Costruiamo gli angoli» e «Incontro con gli elementi della natura», nonché a sostenere il Banco alimentare promosso dalla Caritas di Oggiono. Un’altra parte del Fondo istituito dal sindaco è stata destinata ai progetti Unicef per i bambini nati nel 2008.

L’Amministrazione di Sapri (sa) Rinuncia allo Stipendio.
“Ritenendo doveroso uniformare il proprio comportamento al difficile momento che il paese attraversa e anche per scongiurare il pericolo di un aumento di tassazione a carico dei cittadini, la Giunta Comunale con proprio atto n. 92 del 30 aprile 2010 ha sancito la rinuncia degli amministratori all’indennità di carica.”

A Carpasio (im), il sindaco Verda ha rinunciato allo stipendio mensile di circa 1.000 Euro e con lui tutti gli assessori e i consiglieri comunali, nove di maggioranza e quattro d’opposizione! Un “risparmio”, che sarà investito a favore dei bambini e dei molti anziani presenti in paese. Una soluzione “coraggiosa” per risolvere problemi di bilancio purtroppo simili a tanti comuni locali, che dopo l’abolizione dell’Ici sulla prima casa, la diminuzione dei trasferimenti da parte dello Stato e dei contributi turistici provenienti dal Casinò di Sanremo, annaspano veramente in cattive acque.

Vogliamo che anche il Sindaco di Mattinata sia una guida virtuosa, un credibile esempio che ci educhi alla corresponsabilità.

 

Sì, amo Mattinata.
Ma l’amore non è un “donarsi” agli altri senza tornaconto?

  • Ufficio Stampa SEL di Mattinata

Potrebbe interessarti

Certificazione verde Covid-19

Spostamenti fra regioni: come funziona la certificazione verde Covid-19

  • 3 Maggio 2021

La Certificazione verde ha valore sul territorio nazionale, fino all’entrata in vigore del Digital green certificate, che sarà utile per gli spostamenti...

Riqualificata l'area urbana adiacente all'ex "macello comunale"

Riqualificata l’area urbana adiacente all’ex “macello comunale”

  • 2 Maggio 2021

L'invito rivolto dall'Amministrazione Comunale è quello di preservare questi luoghi dove ognuno deve fare la propria parte contribuendo alla cura e alla...

La dott.ssa Nunzia Pia Placentino (la seconda da sinistra), insieme ad altri 4 vertici di società scientifiche, a Palazzo Giustiniani dalla Presidente del Senato Casellati

La dott.ssa Nunzia Pia Placentino, medico di famiglia a Mattinata, insieme ad altri 4 vertici di società scientifiche, ricevuti dal Presidente del Senato Casellati

  • 28 Aprile 2021

L'obbiettivo dell'incontro è stato quello di promuovere un numero verde di utilità sociale e far presente le svariate problematiche che affrontano le...

Cerca

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta