Furto energia elettrica, assolto 50enne di Mattinata

Avvocato Fischetti: ”Di per sé il pronunciamento del Tribunale di Foggia ha una portata considerevole e dirimente per molteplici fattispecie analoghe”

Il Tribunale di Foggia, nella persona della dott.ssa Mariangela Luzzi, con dispositivo di sentenza del 26.10.2015, ha assolto con la formula più ampia, perché il fatto non sussiste, un uomo di circa 50 anni di Monte Sant’Angelo, dalla imputazione di furto aggravato di energia elettrica sottraendola all’Ente Nazionale di Energia Elettrica – Servizio Elettrico S.p.a. Nello specifico, il fatto in contestazione sarebbe stato commesso per svariati anni (dal 2011 al 2014,ndr) con violenza sulle cose o comunque con mezzo fraudolento consistito nell’allaccio diretto alla rete ENEL con esclusione del contatore elettronico di dotazione. Il danno lamentato, altresì, ammonterebbe ad oltre 30.000,00 euro.

Sul punto il legale dell’imputato, avv. Pierpaolo Fischetti, così commenta la vicenda processuale: ”Di per sé il pronunciamento del Tribunale di Foggia ha una portata considerevole e dirimente per molteplici fattispecie analoghe, soprattutto se il convincimento del Tribunale si fonda su constatazioni da parte dell’Ente fornitore di energia imprecise e presuntive. E ormai invalsa da parte dell’Enel Distributore Spa, in situazioni del genere, attribuire consumi massimi e complessivamente probabili quando – e questo è il fulcro del processo – non vi sono modalità oggettive per misurare i prelievi irregolari di energia elettrica o se una mera manomissione corrisponda effettivamente ad un prelievo abusivo o truffaldino, che dir si voglia. Se a tutto ciò si aggiunge che nell’istruttoria dibattimentale emergeva che più soggetti si alternavano nella titolarità del contratto in essere, allora il quadro in esame fornisce plasticamente l’infondatezza dell’impianto accusatorio. Non per ultimo, e ne lodo il comportamento, lo stesso Pubblico ministero, alla luce delle incisive indagini difensive svolte e documentalmente provate, irrimediabilmente chiedeva anch’esso nelle sue conclusioni l’assoluzione per il mio assistito”.

  • Fonte: Stato Quotidiano
    www.statoquotidiano.it

Potrebbe interessarti

Maria Chiara e Vincenza Bisceglia

Le due cugine Maria Chiara e Vincenza Bisceglia rivisitano un classico del Maestro Gianni Ciardo: “La Zita ascinnuta”

  • 24 Febbraio 2021

"Un omaggio ad un grande artista della comicità pugliese". Il video in questi giorni spopola su Facebook

Scuola

Scuola, la nuova ordinanza di Emiliano. Valida dal 24 febbraio fino al 14 marzo

  • 24 Febbraio 2021

Rimosso il limite del 50% alla presenza contemporanea nelle classi per le scuole dell’infanzia, le istituzioni scolastiche del ciclo primario e i...

Don Giovanni Totaro e Mons. Franco Moscone

Oggi è festa grande per il diacono Giovanni Totaro che sarà ordinato presbitero nella bella Chiesa di Santa Maria della Luce in Mattinata

  • 22 Febbraio 2021

Don Giovanni ha mosso i primi passi nella comunità ecclesiale di Mattinata e può dunque intravedersi il lievito della buona parola e...

Cerca

Febbraio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28

Marzo 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta