Farmacista-ambasciatore per aiutare la Palestina

Il sindaco di Yabad scrive a Iannotta: “Abbiamo bisogno di tutto!”

Dalla Palestina giunge una richiesta d’aiuto indirizzata all’amministrazione comunale di Mattinata. L’autore del messaggio, portato in una busta chiusa, Mohammed Awad, cittadino di Yabad in Cisgiordania, che nel centro garganico svolge la professione di farmacista nella farmacia Sansone.

E’ da dieci anni che lavoro e frequento Mattinata. Un tempo venivo qui solo per fare i bagni. Ma mi sono subito inserito e da allora ho deciso di lasciare Roma, dove risiedevo, per trasferirmi definitivamenteª. Sì, perchè Mohamemd Awad, dopo gli studi universitari, aveva trovato lavoro nella Capitale dove si era introdotto. ´Ma non c’era la qualità nei rapporti umani che è possibile trovare in un paese come Mattinata, per certi versi simile al mioª, racconta.

Mattinata al cittadino palestinese Awad è apparsa subito ´bella, graziosaª. Per lui immediato è il raffronto con i paesaggi e i luoghi della sua Cisgiordania che insieme alla Striscia di Gaza forma il territorio della Palestina. ´Penosa è la condizione che attanaglia la popolazione palestinese, vittima del conflitto israelo-palestineseª, sottolinea.
Mohammed ha parlato della sua vita a Mattinata con il sindaco del suo paese. Da questo ìfiglioî di Yabad il sindaco Walid Al Abadi ha preso spunto per scrivere al suo collega di Mattinata, Angelo Iannotta, ed esporgli la situazione del suo Comune al quale chiede una forma di collaborazione.

Nella lettera, passata attraverso i canali ufficiali dell’Autorità Palestinese, dopo aver ìlodatoî la condizione del Comune garganico si passa a riferire, di contro, che ìfino ad ora il nostro comune garantisce la corrente elettrica tramite dei generatori privati e non in maniera continua, il pronto soccorso è garantito solo dalle 16 a mezzanotte, non si è dotati dell’attrezzatura necessaria per garantire la manutenzione ordinaria del paeseª.
Il messaggio scritto dal sindaco della cittadina palestinese si arricchisce di ulteriori particolari: ´a causa del muro costruito dal governo israeliano, abbiamo avuto un aumento della disoccupazione in quanto molti nostri cittadini lavoravano in Israele portando valuta pregiata nella nostra economia e oggi purtroppo non lavorano piùª.
Da qui la richiesta di aiuto, di collaborazione.

Alle prese con le ristrettezze di bilancio e con gli ulteriori sacrifici richiesti dallo Stato centrale con la legge finanziaria come risponderà il Comune? ´Una strada potrebbe essere, dicono in Municipio, l’eventuale attivazione dei finanziamenti della Regione Puglia in materia di Cooperazione allo sviluppo dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, come è appunto la Palestinaª.

  • Francesco Bisceglia

Potrebbe interessarti

La spiaggia di Mattinata

Spiagge, il calendario delle riaperture e le regole da rispettare in spiaggia

  • 7 Maggio 2021

In base alle nuove linee guida regionali le regole da seguire per quanto riguarda  le spiagge (sia quelle in concessione, sia quelle...

La spiaggia di Mattinata

Ordinanza Balneare 2021, altri 300 mila euro per i progetti dei Comuni su accessibilità delle spiagge libere ai disabili: istanze da presentare entro il 28 maggio

  • 7 Maggio 2021

Per questa nuova tornata, sarà data precedenza ai Comuni che non hanno ricevuto finanziamenti nelle precedenti edizioni e a quelli che hanno...

Certificazione verde Covid-19

Spostamenti fra regioni: come funziona la certificazione verde Covid-19

  • 3 Maggio 2021

La Certificazione verde ha valore sul territorio nazionale, fino all’entrata in vigore del Digital green certificate, che sarà utile per gli spostamenti...

Cerca

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta