E’ morto Monsignor Vincenzo D’Addario

Per dodici anni ha guidato l’arcidiocesi di Manfredonia-Vieste

Il vescovo di Teramo, Monsignor Vincenzo D’Addario, è deceduto nella mattinata di giovedì 1 dicembre mentre era raccolto in preghiera nella sua cappella. Il prelato è stato colto da infarto mentre era in vescovado. Erano le ore 8 circa e stava recitando la preghiera del mattino, quando ha accusato un malore.

Monsignor D’addario è stato vescovo della diocesi di Manfredonia-Vieste per 12 anni, dal 1990 al 2002, prima di trasferirsi in quella di Teramo-Atri, il 24 agosto 2002.

Di Monsignor D’Addario si è apprezzato e si potranno perciò ricordare le straordinarie doti di umanità che ha speso con generosità e impegno a favore della nostra comunità. La sua operosità e il suo talento, intellettuale e pastorale, la sua attenzione ai problemi di tutti, la sua premura nei confronti dei deboli, rappresentano un testamento spirituale che avremo cura di custodire gelosamente.

D’Addario, nato a Pianella (Pescara) l’8 maggio 1942, aveva 63 anni. Ordinato sacerdote della diocesi Pescara-Penne a 24 anni, divenne subito assistente diocesano della gioventù di Azione Cattolica e segretario del vescovo. Nell’aprile del 1986 fu nominato coadiutore delle sedi unite di Cerignola e Ascoli Satriano e di lì a poco, il 5 giugno, fu ordinato vescovo. Il 16 aprile del 1987 divenne ufficialmente vescovo delle sedi unite di Cerignola e di Ascoli Satriano. Il 2 giugno 1990 è promosso da Papa Giovanni Paolo II alla sede arcivescovile di Manfredonia-Vieste, ove vi rimane ben 12 anni, sino all’agosto del 2002, quando ottiene il trasferimento nella sede di Teramo-Atri.

La sua morte ha colto di sorpresa un pò tutti, non solo per la sua età, quanto per le condizioni di salute che non hanno mai destato preoccupazioni. Infatti Monsignor D’Addario era rientrato proprio nella giornata antecedente la sua morte da un pellegrinaggio a Roma in compagnia dei giovani della sua diocesi, ove ha assistito all’udienza generale presieduta dal Papa Benedetto XVI, che ha salutato poi con grande affetto.

Presso il salone dell’Episcopio di Teramo è stata allestita la camera ardente, ove la cittadinanza e quanti lo conobbero e stimarono potranno rendergli l’ultimo omaggio.

I funerali avranno luogo a Teramo lunedì 5 dicembre presso il santuario della Madonna delle Grazie alle ore 10:30.

Intanto il Vescovo di Manfredonia, Monsignor Domenico D’Ambrosio, in una lettera diramata all’intera comunità ecclesiastica, invita tutti a un particolare momento di preghiera durante tutte le celebrazioni di domenica 4 dicembre ed ha poi convocato per venerdì 16 dicembre alle ore 16:00 tutta la Comunità nella Chiesa Cattedrale per la celebrazione della Santa Messa di suffragio per l’Ecc.mo Mons. D’Addario.

Potrebbe interessarti

Mattinata mare

“Stessa spiaggia, stesso mare”: nel 2021 le regole per andare in spiaggia sono le stesse del 2020

  • 21 Aprile 2021

Marco Scajola, coordinatore del tavolo interregionale sul Demanio, è tornato sull'argomento precisandone i punti chiave

Estate con il covid

Estate 2021: in arrivo la zona blu? Le regole in spiaggia per un’estate in sicurezza

  • 19 Aprile 2021

Alcune regole potrebbero essere introdotte per gli stabilimenti balneari in prossimità dell'estate

Vacanze

Bonus vacanze 2021: validità e regole

  • 19 Aprile 2021

Coloro che hanno già chiesto l'incentivo potranno utilizzarlo fino al 31 dicembre

Cerca

Aprile 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta