Dieci anni di Parco: bilancio ok e tanta magia musicale

Ripercorsi i primi 10 anni dell’Ente, poi tanta musica in piazza

Sonorità a dir poco travolgenti, motivi che non possono scivolare addosso indisturbati, ma che penetrano testa e corpo per rimanerci dentro fino all’ossessione. è il potere della tarantola, che, a Manfredonia, per due giorni ha ìpizzicatoî migliaia di persone nella piazza più grande del Gargano dove, tra stand gastronomici, maxischermi, palloncini e festoni, si è celebrato il decennale del Parco Nazionale. E non può che essere positivo il bilancio di un evento che ha catalizzato l’attenzione di organi istituzionali e media e che è riuscito a mettere in mostra l’enorme mole di lavoro svolta in questi dieci anni di vita dal Parco, uno dei parchi più grandi d’Europa.

E per festeggiare la ricorrenza ben due concerti di musica popolare, di quella che ti prende l’anima e ti scuote i sensi, trascinandoti con forza nel vortice della danza, con un tuffo nel passato ed un ritorno alle origini. Ad incantare le migliaia di persone riversatesi in piazza, Eugenio Bennato e i Terranima.
Cantautore per eccellenza della musica popolare, Bennato ha proposto a Manfredonia il suo ultimo album, Sponda Sud, un lavoro che riguarda soprattutto i viaggi dell’autore, con il continuo confronto fra le sue radici e le etnie di altri popoli lontani.

Nella serata presentata da Floriana Rignanese, l’artista ha catturato l’attenzione della platea proponendo anche due brani dedicati proprio al Gargano, ìNinna Nannaî e ìCarpino, Italiaî. Impossibile non farsi trascinare dal ritmo ed in molti hanno ballato senza sosta sotto il palco tra gli sguardi compiaciuti di chi ha deciso di rimaner seduto a godersi lo spettacolo. Il sound della mediterraneità all’ennesima potenza condita da Pizzica, Taranta, Tamorra e melodie all’insegna della multietnicità è quindi proseguito con i Terranima il gruppo di musica etnica del Gargano.

E così, a suon di tarantelle, il parco ha celebrato il proprio decennale, con gran soddisfazione del presidente Giandiego Gatta che, come ha dichiarato nel convegno di giovedì alla presenza delle più alte cariche istituzionali della Capitanata e della Regione, ha voluto fortemente l’evento come ìoccasione per le varie forze politiche, sociali e culturali che lavorano all’interno del Parco di ritrovarsi insieme per sentirsi tutti figli di una stessa terra, esaltando una nuova fase dell’istituzione fatta di ottimismoî.

  • Francesco Trotta

Potrebbe interessarti

Ticket ufficio postale

“Chi è l’ultimo?”, all’ufficio postale di Mattinata adesso lo decide il numerino

  • 26 Ottobre 2020

E' attivo il nuovo servizio di prenotazione tramite ticket, in modo da presentarsi allo sportello quando arriva il proprio turno

Commemorazione dei Defunti, gli orari di apertura del Cimitero comunale

  • 24 Ottobre 2020

Fatte salve le eventuali restrizioni per contenimento da contagio da Covid-19

Agriturismo

Pentassuglia e Nardone: “Da venerdì 23 ottobre al via i tre bandi per agriturismi, florovivaismo e vitivinicolo”

  • 22 Ottobre 2020

Gli interventi messi a punto si aggiungono ad una serie di strumenti di aiuto attivati dalla Regione Puglia per ristorare le imprese...

Cerca

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta