Calcio: ancora un pareggio in trasferta per l’U.S. Matinum

Domani all’Agnuli si gioca la gara di recupero con il Talos Ruvo

ALTAMURA†††††††††1
U.S. MATINUM†††1

L’U.S. Matinum si presenta ad Altamura con una condizione fisica ed uno spirito che sembrano ritrovati dopo la netta vittoria casalinga con il Cassano Murge nella precedente giornata. Ora c’è da attendere il gioco e la continuità, auspicata in settimana sia dalla società che da mister Ricucci.

Ma se sotto l’aspetto dell’umore la settimana appena trascorsa è stata abbastanza dolce dopo la prima vittoria stagionale, per i dirigenti non deve esser stata la stessa cosa, anzi.
I rossoneri infatti si presentano in campo con parecchie novità in rosa, e per qualche reparto si può parlare di vero e proprio colpo di scena.

Non vestirà più la maglia del Mattinata l’attaccante Giuseppe La Torre, che ha chiesto con insistenza e poi ottenuto di essere ceduto alla Viestese (che milita in serie inferiore, in 2™ Categoria), non senza lasciare l’amaro in bocca al presidente Gentile, che oltre ad apprezzare molto le qualità del giocatore, ha visto svanire una sorta di promessa strappata al giocatore di finire il campionato con la maglia rossonera. Per sostituire il forte cannoniere è stato prelevato l’attaccante Michele Catalfamo dalla Castriotta Manfredonia, di cui si dice un gran bene e si spera riesca a non far rimpiangere il collega.
Sempre in settimana la società ha deciso di liberare il portiere Vitulano ed il centrocampista Castriotta, rimpiazzati rispettivamente da Gaetano Guerra (che fa ritorno a Mattinata dopo la stupenda stagione appena trascorsa e una lunga trattativa) e il difensore Paolo Caputo, che non è stato neppure inserito nella lista dei partenti per Altamura a causa di un lieve infortunio procuratosi in allenamento.

Insomma, anche se non si può parlare di un vero e proprio rinnovamento, ci si augura che almeno questo riesca a dare la carica giusta ai ragazzi di mister Ricucci per risalire la china e, soprattutto, la classifica.

Ma veniamo all’incontro.
Il Mattinata scende in campo con la giusta voglia di portare a casa l’intera posta in palio, mostrando sin dalle prime battute una certa vivacità ed imponendo un buon ritmo alla gara.

Già al 2′ minuto Gentile s’invola sulla fascia seminando un avversario, ma la mira del suo cross è sbagliata, e la palla finisce sul fondo. Al 4′ sono i padroni di casa a cercare il gol, ma l’arbitro ferma il gioco per un evidente posizione di fuorigioco. Al 6′ è Rinaldi ad impensierire il portiere con un tiro dal limite; al 10′ è Guerra a sporcarsi i guanti e a parare in uscita su Papa. Al 12′ è ancora un vivacissimo Rinaldi ad impensierire il portiere avversario con una punizione dal limite.

La partita continua ad essere bella. Il coraggio è merce rara, ma le due squadre invece dimostrano di averne, affrontandosi a viso aperto, lottando su ogni pallone, senza paura e cercando di aver la meglio sull’avversario, nel tentativo di evitare un inutile pareggio. E da questo punto di vista sembra proprio che il Mattinata abbia capito l’importanza di una vittoria per allontanarsi in modo netto dalla zona calda, e pare riuscire oggi a ben controbattere l’avversario e rilanciarsi verso la porta.

Al 20′ ci prova Gentile con un tiro che termina abbondantemente fuori, ma due minuti più tardi è l’ottimo Guerra a sventare una bella punizione calciata dai padroni di casa con Oliva. Al 28′ è ancora il giovane Gentile, oggi apparso troppo nervoso, a sbagliare tutto solo davanti al portiere una buona occasione, spedendo il pallone lontano dalla porta difesa da Ferri.
Ancora due minuti ed è Vergura a provare la via del goal calciando una precisa punizione che Ferri neutralizza ancora mettendo in angolo; della battuta s’incarica Di Mauro che indirizza verso Vergura che alza di poco sulla traversa.

Mentre i rossoneri prendono fiato, al 33′ e al 40′ ci provano i padroni di casa a rompere l’equilibrio, ma è ancora l’estremo difensore Guerra a neutralizzare le due pericolose conclusioni.

Si chiude la prima frazione a reti inviolate. Negli spogliatoi mister Ricucci cerca di portare un pò di calma, visto il nervosismo di qualcuno, e provvede alla prima sostituzione mandando in campo Rago al posto di uno stanco Di Mauro, alla seconda partita da titolare.

Il secondo tempo inizia con una punizione battuta dai locali con Manicone che termina comunque alta sulla traversa. Al 7′ è Falcone su calcio di punizione dalla distanza a lambire il palo difeso dal portiere altamurano e al 10′ è sempre lui a provarci con un tiro dalla distanza: ma l’appuntamento è solo rimandato.
All’11’ di gioco infatti, il rientrante capitano Francesco Bisceglia, calcia una precisa punizione in area avversaria e la palla, che scavalca tutta la difesa, raggiunge Rinaldi che da pochi passi trafigge l’incolpevole Ferri, che non può far altro che raccogliere la palla dalla rete.

Il Mattinata prova ad evitare gli errori di altre gare e continua a mantenere un ritmo elevato, nel tentativo di chiudere la gara con un altra segnatura. Al 17′ Rinaldi prova a chiudere l’incontro ma al momento del tiro svirgola la palla; al 23′ i padroni di casa su punizione creano un po’ di confusione nell’area piccola ma Ciuffreda allonta la minaccia.

Il pareggio dei padroni di casa arriva a causa di un ingenuità del portiere Guerra, sin qui autore di un’ottima prestazione: dopo un’innocua parata, nel tentativo di rinviare la palla per riavviare l’azione rossonera, esce con i piedi fuori dall’area e l’arbitro, dopo numerosi reclami da parte dei padroni di casa, assegna una punizione dal limite che Papa realizza.

Il Mattinata si scrolla subito di dosso lo choc del pareggio subito e si procura la palla per riportarsi in vantaggio, ma Falcone, sfortunatissimo nell’occasione, con un tiro dalla distanza colpisce la traversa a portiere ormai battuto. Al 35′ entra il giovane Ciociola rilevando Latino, ma il risultato non cambia più ed al 40′ è bravo Guerra a sventare l’ultima azione dei padroni di casa, evitando un ingiusta beffa.

La partita è stata ben condotta e giocata, ma non è bastato per conquistare la seconda vittoria stagionale, forse meritata.
Migliore in campo nelle fila del Mattinata è risultato Rinaldi che non ha mai mollato, mostrando tanto impegno e convinzione.

Ora le speranze dei rossoneri di risalire la classifica sono riposte nella gara di recupero che si giocherà martedì 1 novembre all’Agnuli contro il TALOS RUVO, squadra completamente rinnovata nel tentativo di risalire la classifica.

ALTAMURA: Ferri, Dimarno, Lupoli, Tafuni, Ventricella, Rifino, Pisculla, Manicone, Papa, Martinelli, Oliva.

MATINUM MATTINATA: Guerra, Ciuffreda, Di Mauro (al 45′ Rago), Pinto, Vergura, Bisceglia F., Gentile, Latino (al 30′ Ciociola), Catalfamo, Falcone, Rinaldi.
Allenatore: Ricucci.

MARCATORI: Rinaldi (11′ st), Papa (30′ st)



Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta