Bordo nominato nella Commissione bicamerale Antimafia

Segnale di attenzione ad una terra di confine, gravemente contaminata

Ieri mattina il presidente della Camera dei Deputati, Fausto Bertinotti, ha comunicato all’onorevole sipontino Michele Bordo la nomina a componente della Commissione bicamerale d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa o similare.

Ecco le prime dichiarazioni del deputato manfredoniano dopo aver appreso la decisione.

´E’ per me, deputato e cittadino pugliese, un onore essere chiamato a rappresentare una tra le comunità più minacciate dall’espandersi e dal radicarsi del fenomeno mafioso in un organismo istituzionale così prestigioso. So bene che la maggior parte degli amministratori locali pugliesi è pronta ad affermare che la mafia non è di casa nelle nostre case; ma le inchieste della magistratura, i blitz delle forze dell’ordine, le stesse relazioni delle Commissioni antimafia, almeno quelle dalla metà degli anni ’80 in poi, hanno puntualmente smentito chi si è impegnato nell’offrire della Puglia un’immagine da cartolina.

Gli intrecci di rapporti, personali e d’affari, tra rappresentanti della pubblica amministrazione e del mondo dell’imprenditoria con esponenti della criminalità organizzata sono emersi sempre più numerosi; così come è stato verificato che anche apparati dello Stato ñ magistratura compresa ñ non sono indenni da contaminazioni, connivenze e collusioni.
Ciò avviene ed è avvenuto in una terra di confine, dove la criminalità organizzata ha saputo organizzare traffici interregionali e internazionali meglio di altri soggetti istituzionali.
Sono ormai accertati e noti i legami tra i gruppi mafiosi pugliesi e le ëndrine calabresi o i clan criminali albanesi e kossovari. Legami fondati sulla compravendita di droga e armi e sulle conseguenti attività di riciclaggio di denaro sporco.

Quest’ultimo è il fronte più preoccupante dell’attività mafiosa, perchè diventa sempre più evidente l’interesse delle organizzazioni criminali a lucrare sulle scelte delle amministrazioni locali.
Un motivo più che sufficiente per mantenere un elevato livello di attenzione istituzionale, anche attraverso la ricostituzione di un organismo che ha avuto e deve continuare ad avere tra le sue finalità lo studio e l’accertamento dei sistemi di difesa delle istituzioni locali, con particolare attenzione agli appalti e ai servizi pubblici, dai condizionamenti mafiosi.
Difesa che deve essere attuata con maggiore cura in quelle regioni e in quei territori dove non sono state strutturate iniziative istituzionali di studio del fenomeno mafioso e promozione della legalità. Dove è enorme anche la difficoltà ad organizzare la gestione dei patrimoni confiscati alle organizzazioni criminali. Dove l’illegalità diffusa non può essere fronteggiata da uomini e mezzi ormai inadeguati.

La ricostituzione della Commissione bicamerale Antimafia è un atto necessario. Ma, rispetto all’ultima esperienza, è altrettanto necessario dare vita ad un organismo fondato su una differente etica dell’agire: il Parlamento, il Governo e, ancor più, i cittadini hanno bisogno di un organismo istituzionale capace di allungare lo sguardo oltre gli equilibri politici del momento e di contribuire realmente al contrasto della cultura e dell’attività mafiosa.

Mi piace pensare sia questo uno degli insegnamenti di Gerardo Chiaromonte, che Luciano Violante e Giuseppe Lumia hanno messo in pratica con grande impegno e sapienza. E’ a queste figure, al loro lavoro e ai risultati da loro ottenuti che informerò la mia azione all’interno della Commissione bicamerale Antimafiaª.

Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta