Baia di Vignanotica, una gemma racchiusa in bianche falesie

Domenica 12 maggio una passeggiata naturalistica tra le bellezze del territorio

Una gemma racchiusa in bianche falesie. E’ questo il nome della passeggiata naturalistica organizzata  Domenica 12 maggio 2013. Questa escursione, precisa il WWF, si inserisce nella strategia di promozione ecoturistica del nostro territorio. Conoscerlo è un presupposto indispensabile per amarlo e difenderlo.

L’itinerario si sviluppa lungo un percorso molto suggestivo dal punto di vista panoramico. Dalle alte e bianche falesie che a strapiombo finiscono in mare, volgendo lo sguardo a sud, si osservano Baia dei Mergoli e Baia delle Zagare con i suoi caratteristici faraglioni.

In questo sito la vegetazione è dominata dall’onnipresente Pino d’Aleppo, Rosmarino, Lentisco, Cisto e dalle altre essenze tipiche della zona costiera. In alcuni tratti, molto spettacolari per il forte declivio verso il mare, la vegetazione forma un peculiare equilibrio tra la Macchia Mediterranea e le coltivazioni di Ulivo e Carrubo. Dopo tanta bellezza si raggiunge la Baia di Vignanotica, conosciuta anche come la Baia dei Gabbiani, dove in passato nidificava una nutrita colonia di Gabbiani Reali e Comuni.

 

DETTAGLI

PUNTO D’INCONTRO: LOCALITA’ “MERGOLI”, Strada Provinciale n. 53 (litoranea Mattinata/Vieste)
INIZIO e FINE PERCORSO
: MERGOLI
LUNGHEZZA PERCORSO
: 5 km
TEMPO DI PERCORRENZA
: 3 ore (il percorso sarà effettuato con soste programmate per agevolare la piena efficienza fisica).
DIFFICOLTÀ T: Turistico (Comprende itinerari su stradine, mulattiere e comodi sentieri ben evidenti che non pongono incertezze, difficoltà o problemi di orientamento. Sono percorsi adatti anche agli escursionisti alla prima esperienza in montagna).
ABBIGLIAMENTO: comodo ed idoneo alla stagione in corso. Si consigliano pantaloni lunghi (no jeans), camicia a maniche lunghe (no colori sgargianti), scarponcini e calze da trekking, bastoncini telescopici o bastone, zaino, cappellino, occhiali da sole, busta per i propri rifiuti.
INDISPENSABILE: dotarsi di d’acqua, snack, frutta fresca o secca, panini.
DA EVITARE: assunzione di alimenti molto salati o a lunga digestione, alcool, fumo.
OPZIONALE: macchina fotografica, binocoloSi sarà sempre accompagnati da una guida ambientale .escursionistica di provata esperienza.

Alle 13.30 è previsto il pranzo a sacco. Dalle 14.00 relax in riva al mare. Alle 16.00 la partenza per il rientro a casa.

Per chi desidera  passare una domenica diversa dalle solite, può telefonare per informazioni e prenotazioni allo 0882.680070 oppure al 328.1999783.

 


Potrebbe interessarti

Commemorazione dei Defunti, gli orari di apertura del Cimitero comunale

  • 24 Ottobre 2020

Fatte salve le eventuali restrizioni per contenimento da contagio da Covid-19

Agriturismo

Pentassuglia e Nardone: “Da venerdì 23 ottobre al via i tre bandi per agriturismi, florovivaismo e vitivinicolo”

  • 22 Ottobre 2020

Gli interventi messi a punto si aggiungono ad una serie di strumenti di aiuto attivati dalla Regione Puglia per ristorare le imprese...

Scuola

Scuole e trasporti, misure urgenti della Regione Puglia per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19

  • 22 Ottobre 2020

La decisione è arrivata al termine del Tavolo permanente regionale avvio anno scolastico 2020/2021

Cerca

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta