Ascensore e scala pericolose: il sindaco ordina la chiusura

Revocata precedente ordinanza alla Baia dei Mergoli

Chiuso, riaperto e nuovamente chiuso. Il tutto nel giro di un mese. Causa? Tutela della pubblica e privata incolumità. Si tratta dell’accesso alla spiaggia (lato sud) di Baia dei Mergoli, uno degli angoli più incantevoli del Gargano, dove troneggiano i mitici faraglioni di Puglia e dove si trova l’hotel dei Faraglioni.

Venerdì 23 agosto il sindaco di Mattinata ha dovuto prendere atto di una nota della Regione Puglia del 20 agosto scorso e di un’altra della Prefettura di Foggia del 21 agosto e revocare così una ordinanza da egli stesso emanata circa un mese fa, esattamente il 19 luglio 2013.

E con la quale aveva ripristinato il passaggio lungo la scalinata a cielo aperto che collega l’hotel dei Faraglioni alla sottostante spiaggia. Con la nuova ordinanza del 23 agosto oltre a revocare quella del 19 luglio, il sindaco di Mattinata ha rinnovato l’interdizione della scalinata per l’accesso alla spiaggia sottostante “estendendo temporaneamente tale interdizione” si legge nel documento “così come previsto dalle note della Regione Puglia e della Prefettura di Foggia, anche all’ascensore a servizio della struttura alberghiera in insegna “Baia dei Faraglioni Beach Resort” nelle more dei chiarimenti e delle verifiche che il Comune intende richiedere con urgenza alla Regione Puglia – servizio lavori pubblici, stante il periodo di massima fruibilità turistica della struttura predetta, circa lo stato di pericolosità dell’ascensore richiamato nelle note in premessa riportate“.

Dal Comune mattinatese insomma abbozzano e vogliono vederci chiaro. Per questo annunciano la richiesta di spiegazioni e chiarimenti. Nella baia dei Mergoli, seppure si è sul finire della stagione estiva, di turisti ce ne sono ancora. Ed un blocco simile è di certo una mazzata per la struttura alberghiera a ridosso della spiaggia.
Anche se, al fine  di scongiurare eventuali pericoli, non è mai troppo tardi prendere  dovuti provvedimenti. La domanda è un’altra: ma perchè si è giunti a questo punto? Con un sindaco, quello di Mattinata, a cui vengono date indicazioni da organismi gerarchicamente superiori affinchè revochi una ordinanza da egli stesso emanata un mese fa?

In attesa di scoprire qualcosa in più nei prossimi giorni, val bene rimarcare a tal proposito che ai sensi della legge regionale del 23 giugno 2006 n. 17, alla Regione Puglia è demandato l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di demanio marittimo, il supporto e la consulenza ai Comuni costieri, il monitoraggio e la verifica dell’attività dei Comuni costieri nonchè l’esercizio dei poteri sostitutivi.

Potrebbe interessarti

Commemorazione dei Defunti, gli orari di apertura del Cimitero comunale

  • 24 Ottobre 2020

Fatte salve le eventuali restrizioni per contenimento da contagio da Covid-19

Agriturismo

Pentassuglia e Nardone: “Da venerdì 23 ottobre al via i tre bandi per agriturismi, florovivaismo e vitivinicolo”

  • 22 Ottobre 2020

Gli interventi messi a punto si aggiungono ad una serie di strumenti di aiuto attivati dalla Regione Puglia per ristorare le imprese...

Scuola

Scuole e trasporti, misure urgenti della Regione Puglia per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19

  • 22 Ottobre 2020

La decisione è arrivata al termine del Tavolo permanente regionale avvio anno scolastico 2020/2021

Cerca

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Novembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta