Arrivano i 3 punti, seppur con sofferenza

Il San Giovanni, sotto di 3 gol, sfiora il pareggio nel finale

U.S. MATINUM††††††††3
S. GIOVANNI R.††††††2

Si è giocato all’Agnuli il più strano degli incontri sinora disputati dall’U.S. Matinum. I ragazzi di mister Ricucci, seppur consapevoli del valore che acquisirebbe un’eventuale vittoria contro una diretta concorrente per la salvezza, si concedono qualche distrazione di troppo, rischiando di mandare in fumo una vittoria servita.

Anche a Mattinata, così come in tutti i campi di gioco, la partita inizia con un minuto di silenzio tributato alla memoria del grande VALCAREGGI.

I rossoneri scendono in campo molto concentrati e determinati, schiantando l’avversario già nelle prime battute della gara. La prima frazione vede i locali dominare quasi incontrastati, con un San Giovanni che subisce troppo per avere tra le sue fila alcuni giocatori troppo giovani ed inesperti, non riuscendo ad evitare l’ottava sconfitta stagionale.

Ecco quindi in soli quattro minuti i primi due gol del Mattinata. Dopo pochi tocchi la palla giunge a Rinaldi che si fa trovare subito pronto e dalla sinistra, con un tiro al volo, batte in diagonale l’incolpevole portiere ospite, siglando il suo terzo gol stagionale.

Appena tre minuti più tardi è il neo acquisto Michele Catalfamo (giunto la settimana scorsa dal R.Castriotta Manfredonia per rimpiazzare il partente Giuseppe La Torre) che, raccogliendo sul filo del fuorigioco un preciso passaggio di un compagno, spiazza l’estremo difensore Tommasone, costringendolo a raccogliere per la seconda volta la palla in fondo alla rete.

Si mette dunque subito in discesa la partita per il Mattinata, che riesce a controllare e limitare le sortite avversarie, chiudendo ogni spazio e ripartendo in contropiede. Gli ospiti tentano una timida reazione, ma gli attaccanti sono sempre fermati e il portiere rossonero Guerra rimane inoperoso per tutto il tempo.

Nel finale di frazione i rossoneri del presidentre Gentile riescono addirittura a triplicare le marcature con Falcone, bravo a trasformare un calcio di rigore assegnato per atterramento in area del determinatissimo Catalfamo.

A questo punto l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi e mentre gli ospiti sembrano abbastanza frastornati dal ritmo impostogli dai padroni di casa, i mattinatesi, dai dirigenti ai giocatori e ai tifosi, sembrano sollevati da un grosso peso che li turbava da qualche settimana, e cioè da quando riuscirono a battere, sempre tra le mura amiche, l’altra ultima in classifica, il Cassano (e proprio con un secco 3-0), conquistando l’unica vittoria sinora in tabellino. Ma c’è da giocare un altro tempo, e fare calcoli non serve.

Nella ripresa è ancora il Mattinata a sfiorare per prima la rete con l’ottimo Rinaldi, ma su capovolgimento di fronte i sangiovannesi accorciano le distanze con una bella azione in velocità conclusa da Patrone.

In panchina mister Ricucci è prodigo di consigli e sprona i suoi, invitandoli a non perdere la concentrazione e rilassarsi troppo. Ma da questo momento è un crescendo di incursioni degli ospiti e di errori da parte dei locali. In avanti si sbagliano azioni clamorose e la difesa sembra aver smarrito la sicurezza mostrata nella prima frazione, concedendo spazi e gioco agli avanti ospiti, che dopo tanta insistenza riescono nel tentativo di raddoppiare, al 15′ grazie a Zerulo.

Ora il Mattinata è in balia degli avversari, i quali carpiscono il timore di vedersi raggiungere e si proiettano ancora in avanti, nel tentativo di ottenere un insperato pareggio, che gli regalerebbe anche il terzo punto in classifica.

Ora la partita si fa bella e si vive col fiato sospeso fino alla fine. Al 27′ aumenta ancora la pericolsità degli ospiti che sfiorano il pareggio sempre con Zerulo, autore di un tiro fortissimo.
Il Mattinata ricompare solo al 35′ quando Catalfamo avanza e sulla ribattuta il bravo Sciarra spara in porta, ma l’attento Tommasone è pronto a deviare in angolo.

Prima della fine gli ospiti riescono anche a gridare al gol, ma l’attento arbitro strozza il grido di giubilo annullando per una netta posizione di fuorigioco.

Bisogna aspettare ben 5 minuti di recupero prima di tirare il fiato ed un grosso sospiro di sollievo. A fine gare il tecnico Ricucci è furibondo per la prestazione offerta dalla sua squadra nel secondo tempo, ma sicuramente lo sarà stato meno quando ha realizzato questa importantissima vittoria, che vede i rossoneri a quota 12 punti dopo 10 gare, con due sole sconfitte ma (e questo è dato su cui lavorare in prospettiva futura!) con ben 6 pareggi.

Da sottolineare l’ottima prova offerta dal nuovo arrivato Mondelli, prelevato in settimana dall’Atletico Vieste, ma che già ha avuto trascorsi nelle fila dell’U.S. Matinum qualche anno fa, e l’esordio nella ripresa del difensore Mangano, anch’egli prelevato in settimana dai cugini del R.Castriotta Manfredonia.

Insomma è disposto a tutto il presidente Gentile, che nelle ultime settimane sta operando delicate operazioni in entrata e in uscita, nel tentativo di ´dar vita ad un mercato troppo poco attivo in estate per i soliti problemi economici e per la difficoltà di trovare imprenditori disposti ad finanziare la squadra. Ma da quando è stato chiuso l’accordo con la Cos.Tec. Srl Impresa di costruzioni di Matteo Ciuffreda, un giovane imprenditore mattinatese, le cose sono cambiate in meglio, e le promesse si stanno traducendo in realtઠammicca il patron rossonero, che poi non perde occasione per punzecchiare i suoi: ´non possiamo permetterci distrazioni e prestazioni come quelle di oggi. Le gare chiuse non si possono riaprire così facilmente, per poi soffrire, a fronte di un dispendio di energie che invece andrebbe calmierato di domenica in domenica. Per i giocatori e per la società ci battiamo per dare il meglio, e da loro pretendiamo lo stesso trattamento, almeno la domenica!ª. Poi rincara ´In ogni caso sono molto soddisfatto dei tre punti conquistati contro una squadra in crisi sì, ma che ha dimostrato di non mollare mai sino alla fine. Ecco prenderei esempio da loro oggi, che se riuscivano nel tentativo disperato di pareggiare, andavano doppiamente complimentatiª.

Domenica prossima il Mattinata è atteso a Margherita di Savoia, in un’altra gara-spareggio, ove gli uomini di mister Ricucci dovranno dimostrare il vero valore, magari auspicabile sui livelli espressi nella prima frazione quest’oggi.

MATINUM MATTINATA: Guerra, Ciuffreda (Rago), Mondelli, Pinto, Vergura, Falcone, Sciarra, Gentile, Catalfano, Sansone (Mangano), Rinaldi.
Allenatore: Ricucci.

SAN GIOVANNI ROTONDO: Tommasone, Russo, Giordano (Pompilio), Diorio, Puzzolante, D’Ascanio, Mischitelli, Coco, Patrone (Centra), Zerulo, Colaianni.
Allenatore: Muggeo.

MARCATORI: Rinaldi (2′ p.t.), Catalfamo (4’p.t.), Falcone (38’p.t.), Patrone (3’s.t.), Zerulo (15’s.t.).

ARBITRO: Pavone di Molfetta.



Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta