Ancora un pareggio per l’U.S. Matinum

Primo punto esterno conquistato a Bovino

Un rigore al 45′ regala il primo punto stagionale in trasferta al Mattinata (partita giocata domenica 11 settembre, ndr), giunto dopo quello altrettanto roccambolesco ottenuto nell’esordio casalingo col Torremaggiore, ove a subire il ritorno allo scadere degli avversari furono proprio i rossoneri.
Al Bovino invece non riesce di conquistare i 3 punti, dopo aver vinto in trasferta a Barletta nella prima di campionato.

L’U.S. Matinum si presenta a Bovino con l’acquisto dell’ultimora, il difensore Falcone, prelevato in settimana dal San Giovanni Rotondo e autore di una buona prestazione davanti al nuovo allenatore.
Ma i volti nuovi nel Mattinata sono tanti e molti di questi sono visi fanciulleschi, frutto di un mercato estivo oculato e sagace, mirato a sfruttare le poche risorse a disposizione. Ma nonostante ciò l’obiettivo dichiarato del presidente Gentile, cui si legge in viso tutta la curiosità nel voler subito scoprire se gli sforzi compiuti nel costruire il nuovo giocattolo, affidato anche quest’anno nelle mani dell’allenatore Tommaso Ricucci, possano produrre i frutti sperati, è quello di ´bissare la stagione appena conclusa, con la salvezza anticipata e meritatissima da parte dei giocatori che hanno davvero dato tutto in campo. A loro va il mio personale ringraziamento e quello della società; a cui si aggiunge l’affettuoso saluto ai giocatori che non fanno più parte dell’attuale rosa e l’augurio ai vecchi e nuovi che questa stagione possa riservare a loro quanto a noi le più impensabili sorprese e soddisfazioni. Ma il calcio dilettantisticoª lamenta patron Gentile ´oggi è ancora costellato da tanti problemi, economici e strutturali, cui il Mattinata sembra davvero esserne portatore sano. E’ già un impresa off-limit allestire una rosa di giocatori; mantenerla e renderla competitiva poi diventa davvero difficile! Sono poche le squadre che riescono a fare mercato e ad assicurare un certo futuro sia alla squadra che ai giocatori. Ci vorrebbe più entusiasmo e coinvolgimento sia da parte delle istituzioni che dei privati!ª.

E così quest’anno il rinnovo forzato è partito dal portiere: Vitulano è arrivato dall’Arpifoggia, chiamato a sostituire l’ottimo Guerra, uno dei protagonisti assoluti della stagione appena conclusa. Il centrocampista Castriotta, ex Minervino, per la verità sinora utilizzato da mister Ricucci come centrale difensivo per sopperire alle numerose assenze registrate nel reparto arretrato: capitan Francesco Bisceglia infatti è stato costretto al forfait per motivi di lavoro e Ciavarella è stato ceduto in prestito alla Viestese. A centrocampo poi c’è da registrare la partenza più sofferta da parte della società: quella del funambolico Di Carlo. Dopo una lunga trattativa con la Castriotta Manfredonia, durata tutta l’estate, patron Gentile si è dovuto piegare di fronte alla volontà espressa dal giocatore, che così ha potuto raggiungere il suo ex-allenatore Vincenzo Di Mauro (riconfermatissimo sulla panchina manfredoniana) che per il giocatore ha sempre avuto un debole, lanciandolo in prima squadra quando sedeva sulla panchina del Mattinata.

La cronaca ha fatto registrare le prime emozioni subito dopo il fischio d’inizio. Partita giocata a viso aperto con il Bovino che ha cercato subito la via del gol, ma gli ospiti si sono difesi con ordine chiudendo tutti i varchi agli attacchi locali, che si sono messi in evidenza con Bosco, Colella e Carella.

per nulla intimorito il Mattinata sfiora la marcatuta prima con Rinaldi e poi con La Torre, che sciupano due ghiotte occasioni sotto porta.

Ripresa pimpante con chiare occasioni da gol da una parte e dall’altra: al 37′ il vantaggio dei biancoverdi, merito dell’allenatore locale che azzecca la sostituzione e manda in campo Loconte che realizza.

I garganici si producono in un forcing disperato alla ricerca del meritato pareggio, e al 45′ viene concesso un rigore ai rossoneri, dopo un fallo di mani in area da parte di Daniello. Si incarica della battuta La Torre, che realizza e regala il secondo pareggio consecutivo alla propria squadra ed il primo punto in trasferta.

Nel recupero traversa dei padroni di casa e occasionissima per i rossoneri del presidente Giovani Gentile con Sciarra che, a tu per tu con il portiere Bruno, non riesce a trovare il varco giusto per il bottino pieno.

Domenica prossima il Mattinata sfiderà all’Agnuli l’A.Barletta, ancora fermo in classifica a causa di due nette sconfitte.

BOVINO: Bruno, Aquilino (16′ st Bruno L.), Matrella, Daniello, Codianni, Manuppelli (22′ st Cavagliere), Padalino (1′ st Loconte), Masucci, Bosco, Colella, Carella. Allenatore: Di Stefano

U.S. MATINUM: Vitulano, Castriotta (11′ st Piemontese), Totaro, Pinto, Vergura, Falcone, Sansone (17′ st Miucci), Gentile, Rinaldi, Latorre G., Sciarra.
Allenatore:. Ricucci

ARBITRO: Croce di Foggia

RETI: 37′ st Loconte, 45′ st La Torre (rig.)



Potrebbe interessarti

Hotel

Turismo e cultura, al via le domande di finanziamento a fondo perduto

  • 25 Settembre 2020

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese del settore alberghiero e del settore culturale e creativo

Vento forte

Meteo, in arrivo tempeste di vento con forti raffiche, burrasca e temporali

  • 25 Settembre 2020

La protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo di livello "arancione" a partire dalle 14:00 di oggi e per le successive 24-30...

Eletti alle regionali provincia di Foggia

Elezioni Regionali 2020 a Mattinata: i risultati per singolo candidato e singola lista

  • 24 Settembre 2020

Tutti i dati dello spoglio delle schede elettorali per liste e singoli candidati alla Regione Puglia

Cerca

Settembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Ottobre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta