Ai rossoneri restano solo play out

Sonora sconfitta a Terlizzi: la salvezza diretta è sfumata

TERLIZZI†††††††5
MATTINATA†††2

Non basta l’ottima performans del piccolo Sansone, autore di una doppietta pur avendo giocato solo un terzo di gara, a regalare al Mattinata la possibilità di giocarsi la salvezza diretta nell’ultima gara di regular seasion del campionato di prima categoria.
I rossoneri sono stati battuti malamente, ma meritatamente, da un Terlizzi che si conferma terza forza del campionato e che grazie a questa vittoria si qualifica ai play off.

I rossoneri di mister-capitan Vergura si presentano in campo forti del pareggio interno col Vieste e con tanta motivazione e convinzione per poter sperare nell’aggancio al Barletta, ormai a soli due punti di distacco. Ma non hanno fatto i conti con le speranze dei terlizzesi di dare ancora un senso al campionato e alla propria promozione, seppur attraverso la porta di servizio offerta dai play off.

Ma se una sconfitta a Terlizzi poteva esser messa in preventivo, quello che avrà certamente fatto masticare amaro i rossoneri del presidente Gentile è stata la vittoria del Barletta in trasferta a Foggia, contro un irriconoscibile Atletico che ormai ha detto addio anche ai play off, per lungo tempo auspicati per tentare di mascherare una crisi che non ha ancora trovato spiegazioni plausibili.

Ora non resta che attendere la fine del campionato e capire con quali squadre il Mattinata dovrà giocarsi l’inesorabile lotteria della permaneza, che comunque viste le ultime confortanti gare si potrebbe anche azzardare a ritenersi alla portata dei rossoneri.

La gara di Terlizzi non lascia molto spazio alla cronaca. Dopo soli 13 minuti di equilibrio, la classica fase di studio e di approccio alla partita, i padroni di casa riescono a dare una svolta a proprio favore alla gara, infilando, con Gatti, inesorabilmente l’estremo difensore rossonero Guerra. Poi, senza dare neppure il tempo agli ospiti di organizzare la propria manovra, colpiscono altre due volte, al 21′ con Ameuroso e al 23′ con rigore trasformato da Battista, mortificando e vanificando oltre modo le misere speranze di Vergura e compagni.

Con il risultato ipotecato già nel primo tempo, i baresi scendono in campo più sciolti e il Mattinata tenta qualche sortita, ma senza che questi producano effetti. Anzi, al 10′ i ragazzi di mister De Bellis affondano ancora e trovano la quarta rete con la doppietta personale di Gatti.

Mister Vergura tenta di tutto pur di dare un senso alla gara e al 16′ entra il piccolo Sansone, che in soli tre minuti riesce a trovare la rete della bandiera. Ma la gara ha assunto una veste troppo scontata e le convinzioni degli ospiti sono ridotte al lumicino. Al 29′ è Marinelli a realizzare la cinquina per i padrioni di casa e dopo soli 4 minuti è ancora Sansone per i rossoneri a timbrare il cartellino, inchiodando il risultato sul definitivo 5 a 2.

Domenica a Mattinata arriva l’Atletico Foggia, per una gara ormai inutile ai fini della classifica: la delusa e deludente compagine foggiana è fuori dalla rincorsa ai play off e il Mattinata è ormai certo del quintultimo posto (primo delle non salve) che permetterà di affrontare formazioni ultime classificate in altri gironi.

Un ultimo cenno campanilistico è bene regalarlo ai cugini del Castriotta Manfredonia, che nelle proprie fila vede schierati mister Vincenzo Di Mauro e il fantasista Giulio Di Carlo, entrambi mattinatesi.
Fermo restando che l’unica piazza disponibile per la promozione diretta se la contenderanno il Minervino e il Bovino, e che il Terlizzi è ormai certo dei play off, ai sipontini, dopo un buon campionato cui ha difettato solo la continuità e forse un pò di cattiveria, spetta il gravoso compito di regalare ai propri tifosi la gioia di partecipare all’ultima lotteria del dentro o fuori. E per riuscirci domenica dovrebbero fare risultato ad Ascoli, ove solo il bottino pieno le assicurerebbe l’accesso sicuro. Infatti delle tre squadre in lizza (Castriotta, Ascoli e Ruvo) solo due potranno godere del privilegio di riserva, e il Ruvo, nella gara interna col Vieste ormai fuori dai conti, sembra favorito. Dalla gara thriller di Ascoli dunque dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) venir fuori l’altra partecipante e, si spera, sia proprio la compagine guidata da mister Di Mauro.

Terlizzi: Piarulli, Troiano, Saltalamacchia, Ferrareis (6′ st De Filippis), Santeramo, Naglieri, Marinelli, Giangaspero (15′ st Campanelli), Gatti (21′ st Drapni), Battista, Ameruoso.
Allenatore: De Bellis.

Matinum Mattinata: Guerra, Rago, Caputo (30′ pt Gentile), Falcone, Vergura (17′ st La Torre), Mangano, Rinaldi, Bisceglia, Gravinese, Fischetti (16′ st Sansone), Ciociola.
Allenatore: Vergura.

Arbitro: Meleti di Lecce.

Reti: Gatti (13′ pt e 10′ st), Ameruoso (21′ pt), Battista (23′ pt rig.), Sansone 19′ st e 33′ st), Marinelli (29′ st).

Potrebbe interessarti

Michele Bisceglia, Sindaco di Mattinata

Scuole di Mattinata: proroga chiusura fino al 23 dicembre

  • 3 Dicembre 2020

Il dato dei contagi comunicatoci oggi dalla Prefettura registra un aumento preoccupante del numero dei contagiati e dei soggetti in isolamento fiduciario

Affittasi

Assegnazione contributi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione

  • 3 Dicembre 2020

La scadenza delle domande è fissata per il 9 gennaio 2021

Galleria San Benedetto

Anas, continuano i lavori di manutenzione lungo la SS 688 “Variante di Mattinata”

  • 2 Dicembre 2020

Interventi per la realizzazione dell'impianto idrico antincendio della galleria S. Benedetto

Cerca

Dicembre 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Gennaio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta