Agricoltura e Zootecnia, il comune chiede lo stato di calamità

Aiuti alle aziende agricole presenti nel territorio del Comune di Mattinata

L’Assessore all’Ambiente, Raffaele d’Apolito, relaziona quanto segue.

Il Territorio del Comune di Mattinata ospita numerose aziende agricole, dedite principalmente all’olivicoltura e alla zootecnia. Le aziende olivicole sono concentrate principalmente nella fascia costiera e precisamente nella Piana di Mattinata, in località Tor di Lupo e Mattinatella, in Valle Carbonara, Valle dei Mergoli e Valle Incoronata. Le aziende zootecniche, invece, sono situate soprattutto nelle zone interne e in particolare nelle località Paratina, Alvaro, Stinco, Tagliata, Lama di Milo, Pischipino, Seriegi, Finocchito, Coppa d’Avanti, Vergone del Lupo e Montelci.

La stagione estiva 2012 è stata caratterizzata dall’assenza o quasi di precipitazioni. Questa situazione ha causato non pochi danni alle aziende agro-zootecniche, con gravi ripercussioni sulla produttività delle colture e, di riflesso, sui redditi degli agricoltori. Il regime di grave crisi xerica sembra non essere ancora cessato, nonostante l’approssimarsi della stagione autunnale, che si è sempre presentata piovosa negli anni passati.
Il lungo periodo di siccità ha stressato le colture e nello stesso tempo ha reso più dispendiose le pratiche di allevamento degli animali; le aziende sono state messe a dura prova e molte di loro hanno subito gravi danni, con la conseguente riduzione del già precario reddito aziendale.

La siccità, inoltre, ha contribuito enormemente alla diffusione degli incendi. Infatti, le fiamme hanno trovato una vegetazione ormai arsa e bruciata, con tessuti secchi e quindi incapaci di contrastare le elevate temperature sprigionatesi. Il risultato è stato un incremento dei fenomeni, i quali hanno devastato non pochi ettari di vegetazione, con ulteriore aggravio dei danni. Alla luce delle considerazioni innanzi esposte, quindi, si rende indispensabile che il Comune di Mattinata proceda alla richiesta dello stato di calamità naturale per consentire alle aziende agro-zootecniche colpite di poter accedere agli eventuali aiuti previsti nel Fondo di Solidarietà Nazionale, ai sensi della L.R. n. 24/1990“.

 

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO che il D.lgs. 29 aprile 2004 n. 102 istituisce il Fondo di Solidarietà Nazionale il quale ha l’obiettivo di promuovere principalmente interventi di prevenzione per far fronte ai danni alle produzioni agricole e zootecniche, alle strutture aziendali agricole ed alle infrastrutture agricole, nelle zone colpite da calamità naturali o eventi eccezionali, entro i limiti delle risorse disponibili sul Fondo stesso;

EVIDENZIATO che:

  • le condizioni meteorologiche permangono sfavorevoli e che gli apporti pluviometrici sono tuttora trascurabili;
  • il perseverare di questa situazione può arrecare ulteriori danni alle aziende agro-zootecniche del territorio di Mattinata, già significativamente provate dalla lunga siccità che continua ormai ininterrotta dall’inizio della primavera 2012;
  • la riduzione di produzione ipotizzabile per l’anno corrente è del 50% rispetto alla Produzione Lorda Vendibile Media;

PRESO ATTO del carattere di eccezionalità degli eventi meteorici innanzi descritti, come previsto dagli orientamenti e dai regolamenti comunitari in materia di aiuti di Stato nel settore agricolo;

CONSIDERATO indispensabile, per quanto innanzi espresso:

  • segnalare ai sensi dell’art. 2 della L.R. 11 maggio 1990, n. 24 lo stato di grave calamità naturale e/o di avversità atmosferica a carico delle aziende agro-zootecniche del Comune di Mattinata;
  • richiedere gli interventi finanziari a vantaggio delle aziende agricole, delle associazioni di produttori e delle Coop. agricole, previsti dagli art. 3 e 4 della citata legge regionale e del D.lgs. 29 aprile 2004, n. 102 così come modificato dal D.lgs. 18 aprile 2008, n. 82;

TENUTO CONTO della relazione dell’ Assessore all’Ambiente, Raffaele d’Apolito;

VISTA la L.R. 11 Maggio 1990, n. 24: “Nuove Disposizioni Regionali ed adeguamento alle Leggi Nazionali in materia di avversità atmosferica”;

VISTO il D.lgs. 29 aprile 2004, n. 102: “Interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole, a norma dell’art. 1, comma 2, lettera i), della Legge 7 marzo 2003, n. 38”, così come modificato dal D.lgs. 18 aprile 2008, n. 82;

PRESO ATTO che, sulla presente deliberazione, il Responsabile del servizio interessato per quanto concerne la regolarità tecnica ai sensi dell’art. 49, comma 5, del D.lgs. n. 267/2000, ha espresso parere favorevole, come allegato al presente provvedimento; con voti unanimi favorevoli espressi nei modi di legge,

DELIBERA

A. di approvare quanto espressamente richiamato in premessa;
B. di richiedere gli interventi finanziari a vantaggio delle aziende agricole, delle associazioni di produttori e delle Coop. agricole, previsti dal D.lgs. 29 aprile 2004, n. 102, come modificato dal D.lgs. 18 aprile 2008, n. 82 e dagli art. 3 e 4 della L.R. 11 Maggio 1990, n. 24;
C. di trasmettere il presente atto, per gli adempimenti di competenza, all’Ufficio Provinciale Agricoltura di Foggia, all’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, all’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Foggia e, per conoscenza, al Ministero per le Politiche Agricole e Forestali.

LA GIUNTA COMUNALE
RAVVISATA la necessità di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile, riscontrandone l’urgenza;
RICHIAMATO l’art. 134 – comma 4 – del Decreto Legislativo 18/08/2000, n.267;

DICHIARA
il presente atto immediatamente eseguibile.

 


Potrebbe interessarti

Puglia in zona gialla

Puglia in zona gialla: come comportarsi dal 10 maggio

  • 10 Maggio 2021

È consentito spostarsi verso un'abitazione privata, una sola volta al giorno, per massimo 4 persone, oltre figli minori di 18 anni, persone con...

Satelliti Starlink

Scia luminosa in cielo nella notte di Mattinata: sono i satelliti Starlink di Elon Musk

  • 8 Maggio 2021

Parte il tam tam sui social: si tratta della carovana di satelliti del programma Starlink per l'internet global

La spiaggia di Mattinata

Spiagge, il calendario delle riaperture e le regole da rispettare in spiaggia

  • 7 Maggio 2021

In base alle nuove linee guida regionali le regole da seguire per quanto riguarda  le spiagge (sia quelle in concessione, sia quelle...

Cerca

Maggio 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2021

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 Adulti
0 Bambini
Animali

Compare listings

Confronta